ISERNIA – Brasiello perde pezzi: tre consiglieri comunali lasciano la lista del sindaco

Blackberries Venafro

ISERNIA – Comune di Isernia: a pochi giorni dal voto sul bilancio di previsione, tre consiglieri di maggioranza escono dal gruppo “Isernia di tutti” per crearne un altro denominato “Per Isernia”. In una dichiarazione trasmessa al sin­daco Brasiello, al presidente del consiglio Capone, alla giunta munici­pale e al gruppo consiliare “Isernia di tutti” Davide Avicolli, Ilario Di Placido e Michele Mezzanotte Pallotta hanno illustrato le loro ragioni

“Manifestiamo la volontà di uscire dal gruppo consiliare ‘Isernia dì tutti’ per creare un nuovo gruppo consiliare denominato ‘Per Isernia’ – si legge nel documento – . Tale richiesta è fondata giuridicamente sull’articolo 13 dello statuto comunale di Isernia («L’a­desione di almeno 3 consiglieri può determinare la costituzione di un gruppo consiliare»), su di una costante giurisprudenza amministrativa e sull’interpretazione costituzionalmente orientata dell’articolo 38 del Tuel, emersa esplicitamente da numerosi pareri ministeriali.

Le motivazioni di questa scelta sono di carattere politico-ammini­strativo, riscontrabili nell’esigenza che avvertiamo di ribadire con forza la nostra autonomia e scongiurare il rischio di un uso politicamente strumentale del gruppo consiliare che tradirebbe le intenzioni originarie e non gioverebbe al futuro della nostra città. A nostro avviso, infatti, il gruppo di cui abbiamo fatto parte finora ha lasciato intravedere, col tempo in maniera via via più palese, il rischio di essere coinvolto, suo malgrado, nel perseguimento di un disegno politico legittimo ma di­verso da quello originario e soprattutto non preventivato al momento della costituzione della nostra lista né tanto meno condiviso durante il percorso del gruppo consiliare. Il senso di costituire una ‘lista del Sin­daco’, che avrebbe dovuto rivestire un carattere principalmente ammi­nistrativo nell’interesse esclusivo della città di Isernia, era quello di in­dividuare proprio nel Sindaco la principale figura di riferimento e di guida e dargli la forza e l’autonomia necessaire ad ogni livello di go­verno per difendere con forza il nostro territorio e i nostri cittadini. Di queste qualità Isernia oggi ha un bisogno vitale ed improcrastinabile ed è evidente la fatica e la difficoltà nel trovare il coraggio di espri­merle nell’interesse collettivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!