LA PROTESTA – Un bottone nero sul camice per la morte della sanità pubblica molisana

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Un bottone nero sul camice in segno di lutto per la “morte” della sanità pubblica. In segno di protesta, ieri hanno lavorato così gli operatori sanitari degli ospedali molisani. “Stiamo assistendo al decesso della sanità pubblica nemmeno troppo lentamente – ha detto all’Ansa Pasquale Gianquitto, responsabile Uil Fpl Basso Molise -. Dobbiamo fare il triplo del lavoro con mansioni che non ci competono. Siamo preoccupati per la qualità dei servizi, che si riducono o si chiudono”. L’idea della manifestazione è arrivata a inizio estate, quando i dirigenti dell’azienda sanitaria non hanno risposto alle numerose richieste di aumento del personale almeno per i mesi estivi, lasciando così le divisioni sguarnite e gli operatori alle prese con turni massacranti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!