EVENTI E MANIFESTAZIONI – Città dell’olio del Molise all’Expo di Milano, Antonio Sorbo: “Grazie a quanti hanno contribuito al pieno successo dell’iniziativa”

Blackberries Venafro

EVENTI E MANIFESTAZIONI – Si è conclusa la prima parte, quella sicuramente più significativa, del progetto che ha portato le Città dell’olio del Molise all’Expo di Milano. Dodici comuni e il Parco dell’Olivo, tutti aderenti all’Associazione nazionale “Città dell’olio”, sono stati presenti dal 15 al 21 settembre all’esposizione universale di Milano con uno stand nella Cascina Triulza, struttura all’interno dell’Expo gestita dall’ANCI.

Lo stand è stato visitato da migliaia di persone che hanno avuto modo di conoscere in particolare una delle eccellenze della nostra regione, l’olio extravergine di oliva, e con esso il territorio in cui si produce e le bellezze artistiche, architettoniche e naturalistiche delle tredici Città dell’olio presenti a Milano. Sono state distribuite migliaia di brochure in doppia lingua italiano/inglese che descrivono le peculiarità dei 12 comuni presenti a Milano, vale a dire Colletorto, Fornelli, Larino, Lucito, Macchia Valfortore, Montefalcone nel Sannio, Poggio Sannita, Portocannone, S. Elia a Pianisi, Santa Croce di Magliano, Termoli, Venafro e del Parco regionale dell’olivo.

A Milano, nel corso della settimana, sono stati presenti alcuni amministratori di Venafro, Larino, Macchia Valfortore, S. Elia a Pianisi, Termoli e del Parco dell’olivo. Tutti hanno constatato personalmente la valenza della presenza all’Expo e i risultati raggiunti. La soddisfazione è stata unanime. Nella settimana dell’olio molisano lo stand è stato visitato anche da gruppi organizzati provenienti dal Molise, in particolare da Sant’Elia e da Larino. Ogni giorno, per tutta la giornata, su un maxischermo all’interno dello stand, sono stati proiettati senza soluzione di continuità alcuni video fatti realizzare dai vari comuni e uno curato dall’ANCI sulle tredici città dell’olio molisane. Alcuni comuni hanno portato a Milano ulteriore materiale.

Il Comune di Venafro ha portato la “Guida della città”, fatta stampare dall’Amministrazione comunale in alcune migliaia di copie, che è stata distribuita ai visitatori e che nel giro di pochi giorni è andata completamente esaurita. Il Comune di Larino ha invece portato le splendide riproduzioni di due carri di San Pardo, che vengono fatti sfilare nella Carrese in occasione della festa del santo patrono dando vita ad una delle più suggestive e partecipate manifestazioni della tradizione molisana. Tutti i Comuni hanno avuto modo di mettersi in vetrina e di far apprezzare le proprie peculiarità.

Il Comune di Termoli ha organizzato il 20 settembre, nella sala conferenze della Cascina Triulza, la presentazione del libro “L’olio molisano nella cucina termolese”, curato dallo chef Maurizio Santilli, che ha riscosso grande successo e che continuerà ad essere distribuito presso il ristorante regionale molisano all’interno del padiglione Eat Italy dell’Expo. Lo chef ha abbinato gli olii delle Città dell’olio del Molise ad alcuni piatti tipici della cucina termolese.

La presentazione del libro è stata preceduta dalla presentazione di un’altra eccellenza molisana, il Parco regionale dell’olivo di Venafro. L’evento è stato seguito anche da alcuni giornalisti nazionali. Ma la settimana delle Città dell’olio a Milano, che è coincisa con la settimana della Dieta Mediterranea che ha visto protagonista l’associazione guidata dal presidente Enrico Lupi, è stata anche una importante vetrina per alcune aziende molisane che hanno deciso di partecipare al progetto.

Il 18 e il 19 protagonisti sono stati la pasta artigianale e l’olio d’oliva di Sant’Elia a Pianisi, in particolare grazie alla presenza dell’azienda Camp’oro. Un’occasione, questa, per valorizzare l’intero territorio della Valle del Fortore, che questa estate ha ospitato la tappa regionale di Girolio a Colletorto, Macchia Valfortore e Sant’Elia a Pianisi.

Il 19 e il 20 è stata invece la volta dell’antico e pregiato olio extravergine “liciniano” di Venafro, grazie alla presenza della Cooperativa Colonia Julia Venafrana che ha portato a Milano anche alcuni “oggetti” che parlano della storia della città, come la fedele riproduzione di un elmo di soldato romano realizzata dall’associazione “Gens Julia”.

Il 19 settembre lo stand è stato visitato anche dai vertici nazionali dell’associazione “Città dell’Olio”, con il presidente Lupi, i vicepresidenti nazionali, il direttore Balenzano e tutti i consiglieri nazionali. Tra i visitatori illustri anche un molisano doc, il venafrano Luigi Di Clemente, dirigente del Commissariato di polizia di Rho e responsabile della sicurezza di tutto l’Expo.

Un bilancio, dunque, più che positivo per questa esperienza. La presenza delle Città dell’Olio molisane all’Expo è stata realizzata grazie alla collaborazione tra la Regione Molise e l’Associazione “Città dell’olio” sia a livello regionale, con il coordinamento molisano guidato dal sindaco di Venafro, Antonio Sorbo, sia a livello nazionale.

Ma l’esperienza non è finita qui. Infatti il 28 settembre è previsto il gran finale di questo progetto. Nella mattinata all’EXPO ci sarà una parata dei gruppi folkloristici la Schaffette di Termoli e Toma Toma di Montefalcone nel Sannio. Circa 80 figuranti in costumi tradizionali sfileranno lungo il decumano dell’EXPO tra decine di migliaia di persone. Il corteo sarà aperto da un gonfalone che racchiude le 13 Città dell’olio che sono state presenti all’Expo e dai sindaci dei due Comuni, Angelo Sbrocca e Gigino D’Angelo, e da altri sindaci degli altri comuni molisani, tutti naturalmente in fascia tricolore. Sarà un ulteriore e importante momento per far conoscere il Molise, le Città dell’olio molisane e il pregiato olio extravergine.

“E’ stato un lavoro lungo, portato avanti con determinazione – spiega il coordinatore regionale delle Città dell’olio, Antonio Sorbo – e che ha ottenuto i risultati sperati grazie al gioco di squadra degli amministratori dei tredici enti molisani coinvolti, che ringrazio tutti per la collaborazione, la disponibilità e la lungimiranza, della Regione Molise, dell’ANCI e dello staff nazionale delle Città dell’olio.”

Una collaborazione che però non si ferma all’esperienza di EXPO. Infatti le tredici città dell’olio e le aziende che sono state presenti all’esposizione universale torneranno a Milano dal 17 al 19 ottobre per partecipare in maniera del tutto gratuita, grazie all’Associazione “Città dell’olio”, alla decima edizione di “Golosaria”, importante rassegna delle eccellenze enogastronomiche (e territoriali) curata dal noto giornalista Paolo Massobrio. Anche se non si svolgerà all’interno di Expo ma nell’area di Milano Fiera a Rho, questa manifestazione rientra tra gli eventi “fuori sito” di Expo. Le Città dell’olio e le aziende molisane avranno a disposizione due stand e un’altra grande opportunità di far conoscere le loro eccellenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!