ISERNIA – Nuove adesioni al progetto “Laboratorio Moda Molise”, dal “Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno” e dall’Associazione “I Colori del Mediterraneo”

Blackberries Venafro

ISERNIA – Nuove adesioni al progetto “Laboratorio Moda Molise” promosso, ai sensi del D.L. 90/2014, dall’Associazione EURIDIT d’intesa con il Comune di Pettoranello del Molise e la Provincia di Isernia.

Sono pervenute le adesioni e le manifestazioni di interesse a collaborare al progetto da parte del “Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno” e dell’Associazione “I Colori del Mediterraneo”.

L’adesione dell’Università degli Studi di Salerno è finalizzata allo sviluppo di attività di ricerca sulle piante tintorie, con particolare riferimento al legame con il territorio ed alla valorizzazione delle sue risorse,  alla sperimentazione sull’utilizzo di piante tintorie nella colorazione dei tessuti per valorizzare il “made in Italy”.

A questi temi si richiama anche l’adesione dell’Associazione “I Colori del Mediterraneo” che si è distinta per la sua azione di promozione e di valorizzazione del patrimonio fioristico e della biodiversità nell’area mediterranea e nella creazione di prodotti artigianali con i quali incentivare lo sviluppo economico locale.

Con l’Università di Salerno e con il Parco del Cilento, l’Associazione ha realizzato un progetto, di particolare interesse per la nostra iniziativa, teso alla creazione di una filiera produttiva “corta” nel settore tessile attraverso la quale stimolare l’utilizzo delle tinture naturali favorendo il recupero delle tradizioni tessili (presenti anche nella nostra regione) con le quali creare “nuove” opportunità occupazionali.

Con il supporto dell’Università di Salerno, dell’Università della Montagna (che ha aderito nei giorni scorsi) e dell’Associazione “I Colori del Mediterraneo” verrà sviluppato, così come previsto dal progetto “Laboratorio Moda Molise”, un “prototipo” imprenditoriale che avrà l’obiettivo di sperimentare, attraverso la creazione di un “Laboratorio didattico”, l’applicazione dei colori naturali su differenti tipologie di tessuti e filati con metodi eco-compatibili con i quali sviluppare, d’intesa con i partner imprenditoriali coinvolti, linee di business e nuovi prodotti innovativi ed eco-sostenibili nel settore moda.

In questo percorso le competenze tecniche, stilistiche, commerciali, organizzative e gestionali delle maestranze del settore  attualmente inutilizzate in quanto in cassa integrazione/mobilità (in primo luogo Ittierre), possono rappresentare, in sintonia le le indicazioni progettuali e le finalità del D.L. 90/2014, una importante risorsa.

In virtù di questo qualificato partenariato il progetto “Laboratorio Moda Molise”, coordinato dal prof. Luciano Fratocchi (Università degli Studi di L’Aquila) e dal dott. Alberto Santolini (vice presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti), rappresenta un’importante occasione per mettere in “rete” un significativo insieme di competenze scientifiche, professionali, creative e manifatturiere capace di contribuire alla costruzione di un piano strategico per il rilancio del sistema moda molisano coerente con le nuove opportunità offerte dall’area di crisi e con gli indirizzi regionali in merito ai distretti produttivi.

EURIDIT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!