ISERNIA – Venerdì 2 ottobre, Emilio Izzo “proclama” il giorno dell’Orgoglio Pentro

Blackberries Venafro

ISERNIA – Mercoledì 30 settembre alle ore 17.00, presso lo “Spazio 68 e d’intorni” in vico III Landenolfi, 1 a Isernia (difronte al museo di Santa Maria delle Monache), conferenza stampa di presentazione dell’evento popolare “ORGOGLIO PENTRO, ORGOGLIO MOLISE”. Le tristissime vicende che stanno investendo in pieno il territorio della gloriosa provincia di Isernia, ormai ex, e del Molise prossimo ex, preoccupano tutti i settori della vita pubblica. Da quelli ormai scomparsi a quelli in via di estinzione. Enti, fabbriche, attività commerciali, edilizia, università, salute, lavoro, ecc., morti o in agonia. Prima la provincia di Isernia, prossimamente la regione Molise, sono state consegnate o stanno per esserlo a logiche politiche e geografiche che non hanno rispetto di niente e di nessuno! Al presente si allega il volantino dell’evento.

Emilio Izzo

 

 

L’ELIMINAZIONE DI UN INTERO TERRITORIO NON E’ UN FATTO DI CULTURA, BENSI’ IGNORANZA ALLO STATO PURO! ISERNIA E TUTTA LA SUA PROVINCIA, CON UNA STORIA FATTA DI BATTAGLIE E DI CONQUISTE, SUBISCE INESORABILMENTE L’ATTACCO DEL GOVERNO NAZIONALE E REGIONALE,  TALE DA PRODURRE DANNI INVEROSIMILI E FORSE IRREVERSIBILI. QUI DOVE LA STORIA PIU’ ANTICA HA TROVATO LE SUE ORIGINI, E ANCOR PRIMA NELLA PREISTORIA, DOVE PERSINO L’IMPERO ROMANO HA DOVUTO INCHINARSI, DOVE SANTUARI, BASILICHE, ANFITEATRI E TEATRI, CARDI E DECUMANI, FIUMI LEGGENDARI, MONTI MOZZAFIATO, ANTICHE CIVILTA’ TRANSUMANTI, LUOGHI DI PAPI SANTI, DI TRADIZIONI MILLENARIE, I NUOVI BARBARI, GONFI DI CULTURA DELL’ARRICCHIMENTO PERSONALE E DELL’ARRIVISMO PIU’ SFRENATO, SERVI DEL DENARO E DEI BANCHIERI AFFAMATORI, STANNO FLAGELLANDO L’ANTICA VIA TRACCIATA DA UOMINI E DONNE LABORIOSI CHE SI DANNAVANO PER DARE UN FUTURO ALLE NUOVE GENERAZIONI. CHIUDONO LE ISTITUZIONI, CHIUDONO LE ATTIVITA’ COMMERCIALI, CHIUDE L’EDILIZIA, CHIUDONO LE AZIENDE, CHIUDONO LE SCUOLE, SPARISCONO I CENTRI DI AGGREGAZIONE, FUGGONO TUTTI I GIOVANI E I CERVELLI, CHIUDONO L’UNIVERSITA’, RIDIMENSIONANO GLI OSPEDALI, CANCELLANO IN UN SOL COLPO TUTTO QUANTO COSTRUITO CON SUDORE, CREDO ED ABNEGAZIONE! 

IMPOSSIBILE RIMANERE INERMI ED INERTI  DIFRONTE A QUESTA AGONIA! 

L’APPELLO ACCORATO LO SI RIVOLGE A TUTTI! FAMIGLIE, IMPIEGATI, LAVORATORI TUTTI, COMMERCIANTI, STUDENTI, SINDACI, PRESIDENTI DI ENTI, PREFETTI, FORZE DELL’ORDINE, CLERO, ASSOCIAZIONI, COMITATI, EMIGRATI, IMMIGRATI, PARLAMENTARI 

ACCORRIAMO! 

VENERDI’ 2 OTTOBRE  2015, ALLE ORE 18.00, RIEMPIAMO LA SALA CONVEGNI DELLA PROVINCIA DI ISERNIA ! 

PER FAR SENTIRE FORTE LA NOSTRA VOCE E PER DIRE CHE NON CI STIAMO PIU’ A QUESTA MATTANZA! NOI SIAMO PER LA STORIA, PER IL RISPETTO DELLA DEMOCRAZIA, DEL TERRITORIO, DELLA SALUTE, DEL LAVORO E DEL MOLISE!

Emilio Izzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!