CAMPOBASSO- A volto coperto e armati di pistola assaltano l’ufficio postale, è partita la caccia ai malviventi

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Giovedì 1 ottobre – ore 13.39 – Assalto armato pochi minuti fa all’ufficio postale di Montelongo.  Un bandito, armato e a volto coperto ha fatto irruzione facendosi consegnare il denaro. Fuori ad attenderlo c’era un complice. Immediato l’allarme, sul posto sono intervenuti 118 e carabinieri.

AGGIORNAMENTO – ORE 14.45 – Sarebbero fuggiti a bordo di una 147 i due malviventi autori della rapina messa a segno alle poste di Montelongo. Stando alle prime informazioni raccolte, un bandito che si è introdotto nell’ufficio, avrebbe minacciato con una pistola la dipendente e alcuni utenti che erano in fila. Nulla per il momento si sa dell’ammontare del bottino. Istituiti nel frattempo posti di blocco lungo le arterie stradali nella speranza di poter intercettare i rapinatori in fuga.

AGGIORNAMENTO – ORE 16.50 – E’ di circa duemila euro il bottino della rapina nell’ufficio postale di Montelongo messa a segno qualche ora fa. I carabinieri della Compagnia di Larino sono al lavoro per tentare di dare un volto e un nome ai due malviventi. Dalle prime testimonianze raccolte pare che il bandito entrato alle poste armato di pistola con il volto nascosto in un passamontagna sia un italiano di circa 40 anni. Probabilmente il colpo era stato pianificato nei dettagli, visto che oggi nel piccolo ufficio postale sono stati effettuati i pagamenti delle pensioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!