CAMPOBASSO – Blitz della Polizia negli uffici del Consiglio Regionale: dipendente indagato per estorsione e abuso d’ufficio

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Blitz della Polizia  questa mattina negli uffici del Consiglio regionale in via Colitto a Campobasso in merito a un’inchiesta a carico di un dipendente della Regione, che è anche responsabile di un’associazione onlus .  La procura procede ipotizzando i reati di abuso d’ufficio, tentata estorsione ed estorsione. I poliziotti sono rimasti all’interno dell’ufficio dell’uomo per un’ora, hanno perquisito la stanza e hanno portato via uno scatolone carico di documenti. Una perquisizione analoga è avvenuta nella sede dell’associazione a Campobasso. L’uomo attualmente si occupa di assistenza alle commissioni consiliari.

“Si tratta di una vicenda che stando a quanto mi è stato riferito riguarda attività personali di questo dipendente e non coinvolge la regione – ha detto parlando con i giornalisti Vincenzo Toma, segretario generale del Consiglio regionale -. Anche i documenti sequestrati non sono della Regione, ma della persona coinvolta nell’inchiesta”.

Il dipendente è indagato perché avrebbe chiesto e in alcuni casi ottenuto denaro da persone che dovevano prestare la loro attività nei progetti portati avanti dall’associazione  della quale è presidente. In particolare l’inchiesta riguarda il bando per la selezione di volontari da impegnare nel servizio civile e due progetti: ”Stop poverty” e ”Giobbe”. La procura ha disposto tre perquisizioni nei luoghi solitamente frequentati dall’uomo: la sua abitazione, la sede dell’associazione e il suo ufficio in Regione.  ( fonte ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!