CRONACA – Uccide a coltellate l’ex compagna, la donna lo aveva denunciato per stalking

Blackberries Venafro

CRONACA – E’ stato fermato a Milano con l’accusa di omicidio Luca Priolo, 24 anni, l’ex compagno di Giordana Di Stefano, la ragazza massacrata a coltellate nel Catanese. Il corpo della giovane, straziato da profonde ferite d’arma da taglio, è stato trovato questa mattina all’interno della sua auto, una Audi, in via Monte Peluso, strada di campagna alla periferia di Nicolosi, in provincia di Catania. La madre all’alba si era rivolta ai carabinieri denunciandone la scomparsa. La ragazza nel 2013 aveva denunciato Priolo, padre di sua figlia – una bimba di 4 anni – per stalking e oggi avrebbe dovuto tenersi l’udienza preliminare del procedimento a carico del 24enne. La Di Stefano è stata assassinata con una ferocia inaudita, con diverse coltellate alla gola, al torace e all’addome. La salma è all’obitorio dell’ospedale di Catania. I carabinieri hanno cercato per tutto il giorno Priolo, resosi irreperibile, poi fermato nel pomeriggio alla stazione centrale di Milano. Secondo i carabinieri stava cercando di fuggire all’estero in treno. Ma è stato rintracciato dalle telecamere in autostrada: ha raggiunto Milano a bordo della Fiat Punto di sua madre. Il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato intorno alle 17, poco più tardi ha ammesso, in lacrime, di aver massacrato la madre di sua figlia.

Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/catania/cronaca/15_ottobre_07/ventenne-uccisa-coltellate-auto-c26befe4-6cdb-11e5-896b-37c3dd8d295d.shtml

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!