ISERNIA – Ammanco di 50mila euro nel caveau, assolti con formula piena i due vigilantes accusati di peculato

Blackberries Venafro

ISERNIA – Assolti con formula piena  i due vigilantes finiti sotto processo con l’accusa di peculato per un ammanco di 50mila euro nel caveau di un istituto di vigilanza di Isernia. Lo hanno deciso pochi minuti fa i giudici del tribunale di Isernia in seduta collegiale.  I fatti risalgono al maggio del 2011, quando venne scoperto e denunciato l’ammanco. Partirono le indagini della Squadra Mobile che ipotizzò il reato di peculato nei confronti dei due dipendenti. Tre anni più tardi il gup, in base agli elementi raccolti dagli investigatori, decise di rinviare a giudizio entrambi. Oggi è arrivata l’assoluzione. “Finalmente è stata fatta giustizia” ha detto l’avvocato Raimondo Fabrizio che, insieme al collega Stefano Cappellu ha difeso uno degli imputati. “Si tratta a mio avviso – ha aggiunto – di un processo che non doveva proprio iniziare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!