CAMPOBASSO – “La miseria della politica e la nobiltà dello sport”, l’appello di Emilio Izzo: “Domenica tutti allo stadio”

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – “Ritroviamoci alle 14.30 di domenica prossima davanti alla curva nord Michele Scorrano dello stadio  di Selva Piana, indossiamo la sciarpa dei colori rossoblu del Campobasso, aiutiamoli a vincere sul campo perché nella vita hanno già vinto, hanno messo in campo tanta dignità da vincere il loro campionato anzitempo!”. Questo l’appello lanciato da Emilio Izzo, responsabile del comitato Impeachment Popolare.

“Come noto all’opinione pubblica, l’avvio del campionato di calcio – scrive Izzo – , che vede alcune formazioni molisane impegnate nella competizione, ha evidenziato un andamento incerto proprio da parte della squadra della città capoluogo la quale, diversamente dall’Agnone e dall’Isernia, giustamente nutriva e nutre sogni di promozione. Ebbene, al contrario di quanto si racconta, nel calcio, a parte i calciatori che militano in campionati quali A e B e qualche C, la stragrande maggioranza di costoro prende stipendi abbastanza risicati, quando li prende, infatti, sempre più spesso apprendiamo dalle cronache sportive che molte società hanno ritardi spaventosi nel pagamento delle spettanze agli atleti (quando pagano!). Altra leggenda metropolitana vuole che questi sportivi godano di una bella e spensierata vita, dimenticando che sette giorni su sette si sottopongono a stressanti e faticose sedute di allenamento e che la loro vita calcistica dura quel tanto che dura, poi giunge inesorabilmente l’età che non ti permette più di competere e sistematicamente ti ritrovi a dover fronteggiare un futuro che dire incerto sarebbe molto riduttivo. Ma fare sport nobilmente aiuta molto a praticare ed interpretare il rispetto, l’onestà, il senso di responsabilità e quindi, a prendere decisioni come quelle adottate dal mister e dai suoi giocatori di autosospendersi lo stipendio fino a quando non arriveranno risultati soddisfacenti. Che dignità! NOBILTÀ! Inversamente proporzionale invece, l’atteggiamento dell’apparato politico. Da oltre due anni questa maggioranza regionale che fa capo al mister Frattura non è stata capace di raggiungere un solo obiettivo tra quelli sciorinati in campagna elettorale, anzi ha perso quel po’ di punti in classifica politica che aveva come base di partenza! Ha perso centinaia di posti di lavoro, ha perso la sanità pubblica, ha perso sotto l’aspetto della difesa dell’ambiente, ha perso la protezione civile, ha perso le attività produttive, sta perdendo l’acqua pubblica, ha perso la provincia di Isernia con prefettura, questura, carabinieri, vigli del fuoco, archivio di stato, insomma, è ultima in classifica! La risposta a tutto questo, lo scatto di reni dimostrato, è stato quello di non pensare nemmeno minimamente di autosospendersi gli emolumenti, tantomeno ridursi le indennità, anzi le hanno difese nottetempo votando no alla proposta di legge popolare del movimento degli indignati che ne chiedeva le riduzioni, in più, conti alla mano, prendono anche di più! Una vergogna megagalattica difronte al gesto stoico dei calciatori molisani! MISERIA, miseria della politica! E sì che tra i componenti della squadra regionale della politica milita anche un ex calciatore! Ex infatti, tanto ex che abbracciando la politica, quella ignobile, ha dimenticato quel poco che aveva appreso nel mondo della nobiltà sportiva. Questo lo scenario, questo il contraltare! Allora, onore a questi ragazzi! E come sempre, visto che non amo fare chiacchiere, il mio appello va a tutte quelle persone che normalmente non calcano le tribune o le curve di uno stadio. Abbracciamo idealmente questi ragazzi, facciamo sentire loro che apprezziamo il loro nobile gesto, rechiamoci allo stadio e tifiamo tutti Campobasso”. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!