SCUOLA – Piace l’idea di un Istituto Agrario ad Agnone. Di Pasquo: “Potrebbe dare lavoro, aiutando il territorio”

Blackberries Venafro

AGNONE – Continua a incassare consensi in Alto Molise la proposta di aprire ad Agnone un Istituto Agrario, formulata  nei giorni scorsi da Daniele Saia, assessore all’Agricoltura e al Marketing territoriale. Un’idea che piace anche a Lorenzo Di Pasquo, direttore generale dell’omonima azienda casearia: «Tanto tuonò che piovve! È da anni che si paventa un ritorno alla terra ed, oggi, finalmente questa prospettiva sembra diventare sempre più concreta. Credo fermamente che un istituto agrario possa rispondere pienamente alle esigenze del territorio, fornendo le conoscenze adeguate per riattivare tutti i terreni che giacciono abbandonati» ha dichiarato l’imprenditore. «Guardiamoci intorno e scopriremo che è così. Si pensi a Poggio Sannita e a quei campi che potrebbero dare un ottimo vino. Si pensi ad Agnone e alle numerose aziende casearie che necessitano di latte e quindi di stalle. Tutto questo è lavoro, è economia» ha continuato Di Pasquo. «In tutta onestà, i risultati che il nostro Istituto Tecnico ci sta dando non sono troppo soddisfacenti. Potrebbero nascere officine che fanno pezzi di dettaglio al tornio ma non ne vedo. I nostri ragazzi finiscono a lavorare in fabbrica, spesso trasferendosi perciò: un istituto agrario? Questo sì che potrebbe dare lavoro, aiutando il territorio» ha concluso il manager.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!