EVENTI – “Quale futuro per Isernia?”: incontro-dibattito promosso dalle associazioni “Francesco Casale” e “Le Cose”

Blackberries Venafro

ISERNIA – I paventati tagli dei presidi statali e il recente commissariamento del Comune: una situazione più che mai di incertezza, quella vissuta in questo periodo storico-politico dalla comunità isernina, già messa a dura prova da una crisi economica che sembra non voler mai finire.

Quale, allora, il destino della città? Da quali temi ripartire per restituire un futuro ai giovani di Isernia, sempre più costretti a emigrare fuori regione? Parte da questi interrogativi l’idea dell’incontro-dibattito “Isernia senza guida, tra tagli statali e faide politiche: quale futuro?”, promosso dalle associazioni culturali “Francesco Casale” e “Le Cose”, in programma venerdì 16 ottobre.L’evento avrà inizio alle ore 18 e sarà ospitato presso la Galleria Cent8anta in Corso Marcelli 180.

Interverranno gli ex consiglieri comunali Ovidio Bontempo, Sonia De Toma, Ilario Di Placido, Eugenio Kniahynicki e Sergio Sardelli e l’ex assessore comunale Cosmo Galasso. I lavori saranno moderati dal giornalista Pasquale Bartolomeo. Spazio anche agli interventi del pubblico che avrà la possibilità di interagire con gli esponenti della vita politica cittadina per un incontro che si spera possa essere utile e costruttivo. Un piccolo contributo, un punto di partenza per provare a disegnare un’idea di futuro per il capoluogo pentro.

locandinadibattito

«Sarà il primo confronto diretto tra ex amministratori e cittadinanza, dal giorno dell’ultimo consiglio comunale di Isernia – il commento di Valentina Ciarlante, presidente dell’associazione Francesco Casale -. L’obiettivo è quello di sciogliere quei dubbi che molte persone si pongono ancora oggi, sentendosi abbandonate dalle istituzioni. Sono stati gli stessi cittadini a trasmetterci questo stato d’animo, da qui la spinta maggiore a promuovere momenti di riflessione, incentrati sullo scambio di idee, che ci permettano di approfondire i temi che popolano l’attualità. Abbiamo in cantiere diversi dibattiti che, nel prossimo inverno, vedranno arrivare a Isernia volti noti del giornalismo e del mondo della cultura, così come già accaduto il 26 settembre 2013 e il 29 luglio 2014 e 2015. La novità è che cureremo l’organizzazione insieme all’associazione Le Cose. La sinergia e la comunione di intenti che stiamo alimentando giorno dopo giorno con il presidente Donato Giannini ci porteranno, da qui ai prossimi mesi, a intraprendere nuove sfide».

«È il chiaro esempio di come le associazioni possano collaborare – le parole di Donato Giannini, presidente dell’associazione Le Cose -. Abbiamo a disposizione uno spazio multifunzione, infatti, l’incontro sarà all’interno della mostra “Fuoco, Terra forma” degli artisti termolesi Michele Carafa e Sara Pellegrini. Ora sono il pubblico e la cittadinanza a dover rispondere».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!