CINEMA – Iniziate le riprese del film “Il Viaggio” ambientato lungo la tratta ferroviaria Carpinone-Sulmona

Blackberries Venafro

CINEMA – In questi giorni tra Molise e Abruzzo si sta girando il film ‘Il Viaggio’, con la regia di Alfredo Arciero, ambientato lungo la tratta ferroviaria Carpinone-Sulmona, la celebre Transiberiana d’Italia. Cinque persone prendono questo suggestivo treno prima della soppressione della linea. Cinque vite in viaggio, ognuna per ragioni diverse e che lungo il tragitto, attraverso un Molise affascinante e incontaminato, troveranno una strada comune da percorrere. I cinque protagonisti sono infatti colpiti dai paesaggi percorsi dal treno e, con i loro occhi, è possibile cogliere la bellezza della natura e la magia dei luoghi.

L’ultima tratta di una ferrovia oggi abbandonata diventa la metafora del viaggio interiore di un’intera nazione, di una comunità che di fronte all’incedere della crisi economica riscopre la forza di valori come l’amore, l’amicizia, la solidarietà ed il rapporto antico con la natura.

Il film nasce da un’idea dell’attore Maurizio Santilli ed è prodotto dalla Incas Produzioni di Campobasso fondata da Francesco Vitale, Roberto Faccenda e William Mussini, che ha già prodotto diversi cortometraggi (“Mater Nostra Vivit”, “Fonzo et Delicata”, “La voce di Camilla”) e spettacoli teatrali (“Favelas” con i Pali e Dispari, Rosina e Martummè, “E’ arrivata l’Apocalisse”). La pellicola, inoltre, è finanziata dal bando ‘Ciak’ promosso dalla Regione Molise e sostenuta anche da imprenditori locali.

“Qui in Molise ho trovato un territorio dalle mille sfaccettature – afferma il regista Alfredo Arciero – anche se diverso in ogni suo aspetto nonostante non sia così esteso. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla bellezza delle location e, in particolare, ho notato un grande entusiasmo intorno a noi e persone orgogliose di ospitarci con grande disponibilità e accoglienza”.

Il cast è composto da artisti di primo livello come Fabio Ferrari, Gaetano Amato, Angelo Orlando, Lucianna De Falco, Danila Stalteri e i molisani Maurizio Santilli, Daniela Terreri e Marco Caldoro. Fra gli altri attori ci sono i molisani Barbara Petti, Matilde Caterina, Francesco Vitale, Palma Spina. Direttore della fotografia è Francesco Ciccone.

Oggi le riprese del film si sono svolte al convento di Ripalimosani, domani la troupe sarà a Campobasso in via Insorti d’Ungheria.

 

 

Il CAST

 

Alfredo Arciero, regista e sceneggiatore, assistente di Ettore Scola, è alla direzione del suo terzo film, dopo “Dio c’è” del 1998 e “Family game” del 2007. È uno degli autori televisivi di “Intelligence”, “RIS” e “Don Matteo”. È stato anche il regista del cortometraggio “Il viaggio”.

 

Fabio Ferrari è uno degli attori più rappresentativi del cinema e della televisione italiani; figlio di due grandi attori quali Paolo Ferrari e Marina Bonfigli, inizia la sua carriera artistica nel periodo universitario ed ottiene la notorietà presso il grande pubblico partecipando a serie televisive di notevole successo come “I ragazzi della III C” e “College”. Negli anni a seguire la sua carriera si è divisa fra Cinema e teatro: memorabile il suo Matteo il “La cena per farli conoscere ” di Pupi Avati e la sua brillante vis comica in “Chat a due piazze” per la regia di Gianluca Guidi con Raffaele Pisu e Lorenza Mario.

 

Daniela Terreri è una attrice molisana di grande esperienza: tante le sue partecipazioni in film e fiction  molto seguiti dal grande pubblico come, fra l’altro, “Provaci ancora prof”, “La ladra” e diverse le sue collaborazioni con registi e attori come Paolo Sorrentino, Paolo Virzì, Roberto Faenza, Gigi Proietti e Franca Valeri. Negli ultimi anni, in teatro, è stata la partner femminile di Christian De Sica in “Cinecittà”, lo spettacolo che racconta la storia del cinema italiano. Insegna presso il conservatorio “Perosi” di Campobasso.

 

Maurizio Santilli è uno degli attori molisani più apprezzati e conosciuti a livello nazionale;  è al suo decimo film per il cinema, tra cui spicca “Il partigiano Johnny” di Guido Chiesa, candidato al festival del cinema di Venezia del 2000. Molte le sue partecipazioni a fiction Rai e Mediaset come “Linda e il brigadiere” con Nino Manfredi, “Cronaca nera” con Luca Barbareschi, “Il Mastino” con Eros Pagni e “Sei forte Maestro” con Emilio Solfrizzi e Gastone Moschin. Doppiatore della serie televisiva “Beverly Hills 90210” ha lavorato in tanti spettacoli teatrali e musicali in Italia e all’estero.

 

Marco Caldoro, dopo aver studiato recitazione presso la scuola di Beatrice Bracco a Roma, ha iniziato la sua carriera artistica collaborando con alcuni dei grandi del Teatro italiano come Mario Scaccia e Paolo Rossi e ben presto ha lavorato in diverse produzioni cinematografiche e televisive per Rai e Mediaset. Di grande rilievo il suo ultimo monologo teatrale, “Diario di un Pazzo”, per la regia di Flavio Bucci.

 

Danila Stalteri, attrice romana già protagonista di diverse fiction come “Terra ribelle” e “Un’altra vita” di Cinzia Th Torrini, ha collaborato con il teatri stabili di Palermo e Trieste. È l’autrice e la brillante interprete del monologo comico “Manco fossi Laura Chiatti”

 

Gaetano Amato volto noto del cinema italiano ha lavorato con i più grandi nomi come Anthony Queen in “il Sindaco”, e Woody Allen in “From Rome with love”. Per anni è stato uno dei protagonisti televisivi de “La squadra”.

 

 

Campobasso 22/10/2015

Ufficio Stampa

3289425781

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!