ISERNIA – Il progetto “Solid…ape” della Lai conquista l’amministrazione comunale di Campobasso. Oggi l’incontro

Blackberries Venafro

ISERNIA – Una fattiva collaborazione con il Comune di Campobasso. È quanto potrebbe nascere a seguito dell’incontro svoltosi, questa mattina, tra Alessandra Salvatore, assessore comunale alle Politiche per il Sociale, e i responsabili della cooperativa LAI – Lavoro Anch’io di Isernia. Accompagnata dal consigliere comunale Giuseppe D’Elia, l’assessore campobassano ha fatto visita ai locali della Fabbrica delle Idee e ha avuto modo di conoscere tutte le attività portate avanti dai disabili che, quotidianamente, frequentano la struttura.

A spiegare il funzionamento del centro socio-educativo c’erano il vice presidente della LAI, Nino Santoro, la responsabile coordinatrice Antonella Viti e il responsabile del settore “verde” (Percorso dei sensi, giardinaggio, orto botanico) Stefano Beltrani.

Il vice presidente Santoro ha illustrato agli ospiti il progetto Solid…ape e ha chiesto alla rappresentante del Comune di promuovere, tra i commercianti del capoluogo di regione, il Miele millefiori, prodotto e confezionato dai soci, diversamente abili, della cooperativa.

“La vendita di questo miele – ha spiegato Santoro – ha un valore ambientale perché sostiene l’apicoltura di montagna, il presidio del territorio e la salvaguardia della biodiversità, ed ha un valore sociale perché sostiene le attività della LAI che, da anni, favorisce l’integrazione lavorativa di oltre venti persone con gravi disabilità”.

L’assessore ha mostrato da subito interesse e sensibilità, dicendosi disponibile ad appoggiare il progetto targato LAI.

Ad affascinarla, l’innovazione di un centro socio educativo che garantisce un’attività diurna e riabilitativa e che ben si sposa con il compito della cooperativa che punta invece all’integrazione lavorativa anche all’esterno.

Salvatore ha chiesto ai vertici della LAI di contribuire, con il proprio know how ormai decennale, al trasferimento di conoscenze e buone pratiche anche alle realtà esistenti nella citta di Campobasso.

La visita è continuata presso il Percorso dei sensi di Sant’Agapito, dove è stato creato un orto didattico a disposizione dei ragazzi. Qui l’assessore ha avuto modo di vedere le arnie e le colture locali, tra queste i fagioli “a mmurecane” che saranno raccolti già nei prossimi giorni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!