SPORT – Prende a calci l’arbitro durante la partita, calciatore squalificato per quattordici mesi

Assicurazioni Fabrizio Siravo

ISERNIA  – Espulso per proteste, rincorre l’arbitro per circa trenta metri per sferrargli un calcio alla caviglia. Un calciatore dell’Aurora Pizzone, compagine molisana che milita nel campionato regionale di Prima categoria, è stato squalificato dal giudice sportivo fino al 31 dicembre 2016. È accaduto lo scorso 10 ottobre durante la partita con il Carovilli, in provincia di Isernia. Ad aggravare la posizione del giocatore anche le ripetute minacce e offese rivolte all’arbitro che ha sospeso la gara. (fonte:ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

messaggi politici elettorali »

Laura Venittelli

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta

WEEK NEWS »

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Laura Venittelli
error: Content is protected !!