SPORT – Calcio a 5, convincente vittoria casalinga del Venafro contro il Bonefro

Blackberries Venafro

SPORT – Si è giocata ieri, Sabato 28 Ottobre, la quarta gara del Campionato di Serie C1: il Venafro Calcio a 5 ha vinto in casa per 5 a 2 contro il Bonefro.

Una vittoria meritata frutto di un ottimo primo tempo, i cui il team guidato da Mister Stefano Nini non ha sbagliato praticamente quasi nulla, chiudendo con un parziale di tre a zero.

Nella ripresa la concentrazione e la forma fisica sono un po’ calate, ma il risultato non è stato mai praticamente in discussione.

Pienamente soddisfatto Mister Nini, per i tre punti conquistati ma soprattutto per la determinazione e il gioco espresso, soprattutto nella prima frazione di gioco: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, in cui ho visto giocare i ragazzi con la giusta mentalità e con una grande voglia di vincere.  Non hanno praticamente sbagliato nulla, se si esclude il rigore fallito da Peluso, ma ci può stare. Nel secondo tempo abbiamo accusato un po’ la stanchezza, visto che la partita di Coppa Italia di Mercoledì scorso è stata intensa, ma anche perché ancora non abbiamo raggiunto la giusta condizione di forma: per questo abbiamo sbagliato alcune ripartenze e alcuni schemi difensivi”.

Il coach dei bianconeri sottolinea anche come la squadra ha reagito ottimamente alla sconfitta di Sabato scorso contro il Circolo La Nebbia: “Già nella partita di Mercoledì scorso contro la Miki Mike ho visto una reazione di orgoglio della squadra rispetto alla sconfitta di Sabato scorso a Bojano, anche se i troppi errori commessi non ci hanno permesso di conquistare l’intera posta in palio. Oggi ho visto un’ottima reazione di orgoglio, cosa che fa certamente piacere, ma ciò che mi rende più felice è il fatto i ragazzi hanno metabolizzato correttamente le indicazioni che gli avevo espresso Giovedì scorso in allenamento, che miravano a correggere gli errori fatti con la Miki Mike”.

Le reti dei bianconeri sono state segnate da Prete e Peluso, ognuno con una marcatura personale, mentre Nardolillo ha messo a segno un bel tris. Peluso ha sbagliato due rigori, uno per tempo.

Rispetto all’opaca partita di Sabato scorso a Bojano, persa per 8 a 4 contro i locali del Circola La Nebbia, i venafrani hanno avuto in settimana un test importante giocando il recupero di Coppa Italia contro la Miki Mike: la partita è terminata in parità, e la squadra ha evidenziando una buona determinazione e voglia di vincere, anche se i troppi errori in fase di possesso e di realizzazione non hanno fruttato i tre punti e il conseguente passaggio del turno prima della conclusione della fase a gironi.

Una reazione che il coach dei bianconeri, Stefano Nini, ha positivamente apprezzato, senza però non considerare il fatto che la partita poteva, e doveva, essere chiusa se le tante ingenuità non fossero state commesse.

“Dopo il pareggio di Mercoledì nel recupero di Coppa Italia con la Miki Mike, sabato ci aspetta un’altra partita importante contro il Bonefro. Sarà una partita difficile e importante, perché veniamo entrambe da una sconfitta in Campionato e quindi la voglia di riscatto sarà forte, ma anche perché un ulteriore passo falso potrebbe farci perdere terreno dal vertice.”, inizia così Mister Nini l’analisi della gara contro il Bassimolisani, per poi continuare, “Purtroppo giocando ogni tre giorni non abbiamo modo di preparare le partite nel migliore dei modi, ma soprattutto di dare la possibilità ai ragazzi infortunati di recuperare dai vari fastidi fisici, che in questo momento sono un grosso neo per la nostra formazione. Da quando è iniziata la stagione, sono davvero poche le occasioni che mi hanno permesso di lavorare e di avere a disposizione la rosa al completo.  I ragazzi stanno dando sempre il massimo, ma in questi casi risulta difficile riuscire ad esprimere tutto il nostro potenziale e questo è l’aspetto che più mi dispiace. Non avere  nelle migliori condizioni 4-5 giocatori mi porta inevitabilmente a fare scelte a volte azzardate e a rischiare i ragazzi, anche perché il calendario ci ha riservato tutte partite impegnative e che, per i nostri obiettivi, avrei preferito giocare al completo, anche perché, forse, avrebbero potuto avere un risultato diverso”.

Aveva infatti parlato di tour de force Nini la settimana scorsa, ma termina la sua dichiarazione con ottimismo e con esplicita fiducia nelle capacità dei suoi ragazzi: “A complicare le cose ci sono le partite da recuperare di Coppa Italia, ed il pareggio di Mercoledì non ha certo semplificato le cose, perché adesso siamo costretti a vincere contro il S. Elena Sannita Mercoledì 28 Ottobre. Comunque siamo una squadra esperta e abbiamo una rosa che ci permette di poter disputare tutte queste partite ed ho grande fiducia nei ragazzi che sicuramente sapranno reagire a questo momento di difficoltà”.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!