POLITICA – Accorpamento delle Regioni, arriva lo stop della Serracchiani: “Governo e Pd non hanno in agenda nulla di simile”

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Riduzione delle Regioni da 22 a 12: arriva lo stop di Debora Serracchiani. In un’intervista al Corriere della Sera la vicesegretaria del Pd e presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia afferma: «L’accorpamento delle Regioni? Assolutamente no. Governo e Pd non hanno in agenda nulla di simile». «Non si può mica cominciare dalla coda. E poi abbiamo appena deciso l’abolizione delle province. Accorpassimo ora le Regioni, sarebbe un triplo salto carpiato. Insomma, tutto è possibile, ma nell’interesse dei cittadini. Non mi spaventa la gestione comune di funzioni e competenze  – si legge ancora nell’intervista -, anzi la auspico. Ma una frammentazione territoriale è pericolosa. Non a caso siamo definiti il Paese degli 8 mila campanili. Piuttosto riaggreghiamo i Comuni piccoli, sotto i 10 mila abitanti». Il Corriere riporta anche la dichiarazione del presidente della Regione Molise Paolo di Laura Frattura «Non c’è un no pregiudiziale da parte nostra – ribadisce -.  Ma non si può smembrare la storia con una matita. Va bene accomunarci all’Abruzzo, ma non ha senso mandare Campobasso con la Puglia. Consiglio di ascoltare i territori: i confini devono essere legati alla storia e alla cultura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!