CRONACA – Reati ambientali: la Finanza scova tre strutture con i tetti in eternit. Scattano i sigilli

Blackberries Venafro

CAMPOMARINO – Tre manufatti con le coperture in eternit sono stati individuati e sequestrati dalla Finanza a Campomarino, nell’ambito di un articolato e vasto controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in materia ambientale, disposto dal Comandante del Reparto Operativo Aeronavale del Molise.

finanza2I militari della  Stazione Navale di Termoli, anche mediante la ricognizione aerea effettuata con l’impiego dei velivoli del Corpo, ieri sono intervenuti  in Contrada Lauretta e hanno individuato manufatti di rilevanti dimensioni, con coperture in materiale cemento-amianto, più noto con il nome di “eternit”, in condizioni fatiscenti e pericolose per la dispersione delle relative polveri. Ben nota è la correlazione tra l’esposizione nel tempo alle fibre aerodisperse dell’amianto e le conseguenze drammatiche derivanti per la salute umana (mesotelioma pleurico). Gli uomini delle fiamme hanno proceduto con il sequestro dei manufatti e la denuncia all’ Autorità Giudiziaria del rappresentante legale per violazione dell’art. 452 bis del Codice Penale, “inquinamento ambientale”, accertando altresì nei confronti del responsabile la non ottemperanza alle prescrizioni, disposte dall’Agenzia Regionale per l’Ambiente del Molise (Arpa), per la bonifica del sito contenente il materiale incriminante.finanza3

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!