CAMPOBASSO – No alle centrali a carbone, il Wwf ha raccolto 200 firme indirizzate al governo

eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Un banchetto del WWF Molise si è concluso con la raccolta di oltre 200 firme indirizzate al Governo perché si presenti alla Conferenza Mondiale del Clima “COP 21” di Parigi con quelle azioni concrete, promesse ma non ancora mantenute, a favore dell’ambiente. Le decisioni che saranno prese dalla Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite sono ora più che mai attese come un evento epocale per la lotta alle variazioni climatiche e ci auguriamo che l’Italia possa presentarvisi con l’orgoglio di aver bene operato con leggi e decreti e non solo con vaghe seppur buone intenzioni.

La raccolta firme realizzata, e ancora in corso, è nello specifico volta ad ottenere la riduzione dell’energia prodotta dalle centrali a carbone ancora presenti sul territorio italiano. Un tipo di energia di cui oggi possiamo fare tranquillamente a meno. Il carbone è il combustibile fossile più inquinante e pericoloso, responsabile del 44% delle emissioni di gas serra mondiali e produce scorie dannose per la salute umana; rispetto ad una normale centrale a gas, la quantità di polveri sottili emesse è 70 volte superiore, le emissioni di anidride solforosa sono circa 140 volte superiori mentre quelle di biossido di azoto 4,5 volte superiori.

Considerando che l’Italia non ha giacimenti di carbone adeguati, essendo quelli sardi troppo ricchi di zolfo, che altri sistemi di produzione di energia sono nel tempo divenuti più efficienti, che siamo comunque in grado di produrre l’energia che occorre alla Nazione e senza voler intervenire sugli accordi commerciali che ci obbligano ad acquistarla dall’estero, è necessario puntare a un modello di sviluppo diverso, fondato sull’efficienza energetica e sulle rinnovabili. È quindi necessario che non si costruiscano altre centrali a carbone e che si chiudano quelle esistenti ad iniziare dalle più vecchie e maggiormente inquinanti.

L’impegno contro le centrali a carbone è solo una delle azioni della Campagna del WWF che da anni è impegnata nella lotta al cambiamento climatico e che prevede azioni concrete che tutti, dai Governi alle Istituzioni, ai singoli cittadini, sono invitati a fare per alleggerire l’impronta ecologica sul clima: salvare il clima e l’ambiente è l’unico modo che abbiamo ora per poter pensare di salvare anche gli umani. Passando per la Conferenza Mondiale di Parigi, che sarà anticipata da una marcia per il clima a Roma il 29 novembre, si giungerà all’ormai tradizionale appuntamento mondiale di marzo dell’Earth Hour, evento che da due anni vede il Molise leader nella partecipazione numerica delle proprie Amministrazioni Comunali.

Grazie alla disponibilità del Centro Commerciale Conad di Campobasso, gli attivisti del WWF Molise hanno avuto la possibilità di incontrare le persone e discutere su questo e altri temi ambientali continuando ad avere la percezione di come sia chiaro ai cittadini che, soprattutto in Molise, un altro modo di vivere, basato su una migliore qualità della vita, sia ancora possibile con scelte consapevoli, coraggiose e propositive che per primi ci si attenderebbe da chi amministra. Proteggere l’ambiente non è più un doveroso atto di civiltà, ma una concreta opportunità di benessere, forse l’unica opportunità che ha senso sviluppare nella “Regione che non c’è” e l’unica che possa permettere di pensare ad un futuro e a una ragione di permanenza per i giovani di questa terra.

La raccolta firme contro le centrali a carbone e per la richiesta di una “svolta ambientale” al Governo in vista della COP 21 di Parigi è ancora possibile anche via internet, all’indirizzo stopcarbone.wwf.it, dove è scaricabile il dossier completo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: