VENAFRO – In condizioni indecorose gli ambienti riservati agli operatori del 118. La soluzione c’è, ma qualcuno “rema contro”

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Sono squallidi e indecorosi, oltre che privi dei servizi necessari a garantirne un livello Minimo di igienicità e sicurezza, i locali attualmente in uso alla postazione dei volontari del set 118 di Venafro. Trattasi di uno stanzino con due brande e un tavolo (la foto parla da sola). Tutto qui. Davvero un bel modo di “agevolare” l’operato di quanti ogni giorno rischiano la loro vita per salvare quelle altrui!

In realtà una soluzione al problema sarebbe stata individuata e avallata direttamente dal dirigente Medico (Direzione Sanitaria P.O.) Dr Celestino Sassi e dal Direttore Sanitario Dr.ssa Wilma Sferra, i quali hanno comunicato ufficialmente il loro nulla osta al “trasferimento dei volontari 118 Croce Azzurra dai locali attualmente utilizzati ai locali del P.P.I. individuati con cod. IS-SFPIS50”. Nella missiva dei due dirigenti Asrem anche le motivazioni del “si” al trasferimento: “Tali locali si ritengono idonei perché permettono un facile accesso all’ambulanza che momentaneamente dovrà sostare nei parcheggi adiacenti alla summenzionata struttura”.

Sembrava fatta. Invece il Direttore di C.O. –S.E.T. 118 Dr. Fedele Clemente con propria comunicazione prot. N° 15692/C.O. del 30/10/2015 ha sospeso il trasferimento, sostenendo che “non si può procedere allo spostamento” fin quando non sarà predisposto anche il trasferimento del personale Medico e Infermieristico.

L’intervento “ostruzionista” del Dr. Clemente non è affatto piaciuto a Massimiliano Cicchino, presidente dell’Associazione “Croce Azzurra”, il quale ha così commentato l’accaduto: “E’ indecoroso. Siamo offesi e toccati nella nostra dignità nel renderci conto che proprio chi dovrebbe lottare al nostro fianco e tutelarci, anche in riconoscimento di quanto quotidianamente facciamo per l’utenza e per la bella immagine del S.E.T.- C.O., ossia il Direttore Dr. Fedele Clemente,  in realtà ci stia remando contro. Vorremmo solo ricordare al nostro Direttore che noi tutti nei locali dell’Asrem siamo solo degli ospiti, per cui l’Azienda ha pieno potere decisionale sulla scelta dei locali da destinare. Qualora non ne avesse disponibilità, dovrà essere cura delle Associazioni individuare dei vani per il proprio personale che abbiano i requisiti “igienico-sanitari e di sicurezza”, come da convenzione stipulata dalla stessa azienda. Pertanto, sarà nostro impegno trovare nuova sede operativa qualora non fosse in breve disposto il trasferimento approvato dai Dirigenti Asrem, ai quali esprimiamo sincera gratitudine per la loro disponibilità. Vogliamo chiudere ringraziando tutti quelli che credono in noi e sul nostro operato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: