CRONACA – Branchi di lupi si aggirano tra le montagne di Pozzilli: strage di vitelli ai danni dell’allevatore Angelo Forte

vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CRONACA – “Ormai ho perso il conto dei capi che ho perduto, tra pecore, agnelli e vitelli. Nei giorni scorsi mi ero accorto che alcuni vitellini, almeno tre, mancavano all’appello. Al momento ho ritrovato solo i resti di una sola delle bestiole, ma ho motivo di ritenere che anche le altre due abbiano avuto la stessa terribile sorte: sbranati dai lupi”. Queste le sconsolate e rassegnate dichiarazioni di Angelo Forte, l’allevatore già noto alle cronache regionali per aver ripetutamente subito gli “assalti” dei lupi che si aggirano tra le montagne di Pozzilli.

vitello 4

L’allevatore Angelo Forte

“Sono numerosi e temerari -continua l’uomo-, non temono i cani e io stesso quando ho provato a spaventarli ho dovuto desistere, intimorito dalla loro reazione aggressiva. Ad onor del vero, però, il problema più grosso non è rappresentato dai lupi, ma dal lassismo delle istituzioni preposte e dalla esasperante lentezza della burocrazia. Nonostante le prove fornite, le domande presentate ed i sopralluoghi compiuti dai veterinari dell’Asrem, ancora sto aspettando i rimborsi degli ovini e dei bovini sbranati dai lupi cinque anni fa!”

cubic

vitello 1I resti di un vitello sbranato dai lupi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: