ISERNIA – Tecniche di primo soccorso, gli istruttori de “L’Albero della Vita” incontrano i carabinieri

Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

ISERNIA  – Presso il Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, un team di istruttori dell’Associazione “l’Albero della Vita” – Centro di Formazione Salvamento Academy, coordinato dal dottor Gabriele Boccia del “118” di Caiazzo in provincia di Caserta, ha incontrato i carabinieri in servizio presso il Comando Provinciale e presso le Compagnie e le Stazioni dipendenti, per tenere un seminario teorico-pratico sulle tecniche di primo soccorso, con l’obiettivo di addestrare al meglio il personale alle corrette manovre che possono salvare delle vite e allo stesso tempo cambiare e diffondere la cultura del primo soccorso in tutta la comunità, senza distinzione alcuna. In casi di particolare gravità, in cui spesso il Carabiniere si trova ad intervenire, il tempo diventa un elemento essenziale, e se correttamente formato, ciò può fare la differenza tra la vita e la morte.

cc2In pratica, il team di istruttori ha illustrato le manovre salvavita con l’ausilio di manichini di alta formazione e informazione, e nello specifico le manovre da praticare nel caso un bambino o un lattante manifestasse i segni dell’ostruzione delle vie aeree, con un pronto e tempestivo intervento. La filosofia alla base dell’iniziativa è molto semplice e fondata sull’assioma del centro di formazione “chi salva un bambino, salva il mondo intero…” . A conclusione del seminario a tutti gli Ufficiali e ai militari intervenuti, è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: