SANITA’ – I Comitati si mobilitano, dopo Isernia è la volta di Campobasso e Termoli

La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA – In tanti hanno risposto all’appello del Comitato “Bene Comune Veneziale” e hanno partecipato all’assemblea cittadina indetta nel pomeriggio di ieri per discutere di Sanità.
Il diritto alla salute è un bene comune non una merce“, hanno ribadito, anche in questa occasione, gli organizzatori.
L’impressione che si ha – ha spiegato più volte Lucio Pastore, medico del Pronto Soccorso di Isernia – è che, per volontà politica, si sia voluto creare condizioni di sempre peggiore funzionamento del servizio pubblico. Non si sono affatto insaccate le vecchie strutture clientelari di potere, ma solo quelle strutture che davano risposte all’utenza. Non si è agito per ridurre i tempi di attesa o i ticket. Non è stata presa alcuna decisione per rendere efficiente il servizio pubblico. Del resto, aver fatto sparire il piano proposto da Carmine Ruta, il non aver preso in considerazione e neanche discusso la proposta presentata dai Comitati Pro Cardarelli e Bene Comune Veneziale, sta a significare che si vuole arrivare a trasmettere alla popolazione l’idea che il pubblico non funziona e bisogna privatizzare. Mentre si destruttura il pubblico, il privato convenzionato non viene intaccato e, di fatto, favorito“.
Tutta questa operazione che porterà, nel tempo, alla privatizzazione del sistema, trasferirà sull’utenza oneri sempre maggiori. “Non è un caso – continua – che a livello nazionale, le compagnie assicurative prevedono un incremento di fatturato di 2 miliardi. Abbiamo uno dei migliori servizi sanitari che con il solo 6,6% del PIL, assicurano l’universalità dell’assistenza. Tante cose devono essere ancora migliorate ma se il diritto alla salute viene trasformato in merce perderemo definitivamente un bene comune e, domani, quando sarà tardi, ce ne pentiremo“.
Oggi alle 12, intanto, si replica a Campobasso, dove il Comitato Pro Cardarelli ha indetto una nuova assemblea. Mentre giovedì 14 è la volta di Termoli.
Qui a mobilitarsi è il Comitato san Timoteo che ha organizzato alle 17, nell’hotel Meridiano, un convegno dal titolo “Sanità, riorganizzazione servizio sanitario regionale. Ospedali san Timoteo e Vietri. Quale futuro?”.
Parteciperanno lo stesso governatore Paolo di Laura Frattura, la dg Marinella D’Innocenzo e il direttore generale dell’Asrem, Mauro Pirazzoli.

12376378_10206463858928654_1777388670449800777_n

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
fabrizio siravo assicurazioni
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Colacem Sesto Campano
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: