ITTIERRE – Dopo Chimenti si dimette anche Ghia

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

ISERNIA – Ancora novità sul fronte della gestione commissariale dell’Ittierre. A pochi giorni dalle dimissioni di Stanislao Chimenti, si dimette anche Lucio Ghia, avvocato romano, nominato dal ministro Guidi. Le motivazioni di tale decisione allo stato non note, ma destano non poco stupore.
Ora si attende la nomina di un nuovo sostituto da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, anche se c’è da dire che, dopo l’esito dell’udienza GUP sull’inchiesta Chimenti-Bruno, si è chiarito che i due commissari che attualmente reggono le sorti della gestione dell’Amministrazione Straordinaria, Roberto Spada ed Andrea Ciccoli, non hanno avuto alcuna responsabilità relativamente all’inchiesta condotta.
Spada e Ciccoli sono le persone che più di tutte conoscono la storia della gestione commissariale avendola seguita con grande oculatezza sin dal 2009, quando cominciò.
L’inchiesta sulle spese dei commissari ha messo in difficoltà Chimenti, che, tuttavia, in sede di giudizio potrebbe tranquillamente essere assolto. Comunque, allo stato attuale della procedura, ad un passo dal riparto dei beni in favore dei creditori e con le azioni risarcitorie avviate nei confronti di alcuni ex esponenti aziendali del gruppo, è fondamentale, anche nell’interesse dell’economia locale e del territorio, contare sull’attività  e sulle competenze ed esperienze dei due commissari rimasti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: