MOLISE – Trasporto pubblico, 4 milioni annui in più per il ritardo del Bando

Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Tutto da rifare per la mobilità su gomma. Il Bando per l’aggiudicazione della gestione del servizio di trasporto pubblico con bus privati bisogna rifarlo daccapo. Lo ha deciso dopo il Tar anche il Consiglio di Stato  che naturalmente hanno messo la parola fine al braccio di ferro tra Regione e Atm. Una contrapposizione condotta  a tratti anche duramente  in atto da qualche anno attraverso una serie di contestazioni  e contenziosi  e sul servizio attuale e infine sulla documentazione presentata. Una vera e propria via crucis senza fine dove appare inspiegabile l’atteggiamento dell’azienda trasporti molise  riguardo all’incompletezza  della certificazione presentata se si considera l’obiettivo che è quello di arrivare ad un’aggiudicazione completa e conforme alle esigenze dei cittadini. I ritardi e il contenzioso non fa altro che gonfiare la spesa di un servizio dove la spesa appare incontrollata negli ultimi tempi. L’Atm, infatti, a questo punto, pur continuando le corse fino a nuovo gestore, percepirà le vecchie tariffe che stabiliscono qualcosa in più di 2 euro a kilometro contro 1,67 euro stabilito dal Bando. Tutto ciò, naturalmente comporterà un aggravio di circa 400 milioni di euro al mese e perciò  di oltre 4 milioni di euro annui, soldi ovviamente pagati dai cittadini molisani.

Aldo Ciaramella

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: