TRUFFA – Incassava rimborsi dell’Inps con documenti falsi, arrestata 33enne venafrana

Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana

VENAFRO – È una 33enne venafrana l’autrice di una serie di  truffe perpetrate tra le province di Isernia, Caserta e Napoli ai danni di utenti dell’Inps.

La donna è finita ai domiciliari, a seguito di una accurata indagine condotta dagli uomini dell’Arma. Ad arrestarla i carabinieri della locale Stazione di Venafro. I militari hanno scoperto che, servendosi di documenti contraffatti e sostituendosi al reale beneficiario, la donna incassava, presso gli Uffici Postali dell’Alto Casertano e della provincia di Napoli, assegni relativi a rimborsi dell’Istituto di previdenza sociale, di cui era venuta illecitamente in possesso.

La 33enne, in virtù di un provvedimento emesso dalla competente Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito,  è stata sottoposta a detenzione domiciliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: