EDILIZIA SCOLASTICA – Completato l’aggiornamento dell’Anagrafe regionale

ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Poco meno di 400 gli edifici censiti con dati catastali, volumetrici, georeferenziati e con pdf dei vari certificati dove presenti. Sono questi i numeri del patrimonio edilizio scolastico del Molise. E’ stato completato, infatti, l’aggiornamento dell’Anagrafe regionale, strumento fondamentale di programmazione economica degli interventi necessari da attuare sul territorio. Ad annunciarlo l’Associazione Ecologisti democratici del Molise.
“Lo scorso 15 gennaio, nel rispetto dei termini per il trasferimento dei dati dalla piattaforma regionale a quella nazionale, secondo l’impostazione data dal Ministero dell’Istruzione, Comuni e Province, con l’ausilio della struttura tecnica dell’Assessorato all’Istruzione, hanno implementato ed aggiornato i propri dati”.
Sempre in questi giorni, dando seguito al contratto di Mutuo (con oneri a totale carico dello Stato a valere sulla provvista resa disponibile dalla Banca Europea per gli Investimenti) sottoscritto dalla Regione Molise con la Cassa Depositi e Prestiti in data 30 dicembre 2015, sono in corso di perfezionamento le convenzioni tra la Regione e gli Enti Locali beneficiari rientranti nel piano annuale 2015 dell’Edilizia Scolastica.
Quattordici proposte progettuali di messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici scolastici saranno finanziate per un ammontare complessivo di 10 milioni di euro.
“Ai primi di febbraio – fanno sapere da Eco.Dem- gli Enti Locali potranno avanzare espressa richiesta di anticipazione del 20% alla Regione, la quale, previa verifica dell’aggiudicazione lavori, dovrà richiedere alla Cassa Depositi e Prestiti l’erogazione dell’anticipazione entro e non oltre il 1° marzo. Gli altri stati di avanzamento lavori potranno essere inoltrati alla medesima Cassa rispettivamente entro il 1° luglio ed il 1° ottobre di ogni anno; la transazione sarà diretta tra la Cassa e l’Ente Beneficiario, così da assicurare tempi brevi di pagamento nei confronti delle imprese aggiudicatarie dei lavori”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: