EMERGENZA IDRICA – Predisposte a Termoli aree di rifornimento

mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

TERMOLI – È emergenza idrica a Termoli. La presenza di clorito nell’acqua è di gran lunga superiore a quanto stabilito per legge. I rilievi effettuati nelle ultime ore dall’Arpam, su campioni della locale rete idrica, hanno costretto il sindaco Angelo Sbrocca ad emettere un’ordinanza nella tarda serata di ieri, per inibire l’uso dell’acqua. Per gestire l’emergenza, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Protezione civile, ha predisposto delle aree di rifornimento con l’ausilio di autobotti. Il servizio è attivo già dalle ore 15,00, le autobotti sono ubicate nel piazzale dell’ospedale San Timoteo e in piazza Giovanni Paolo II. I cittadini possono pertanto approvvigionarsi presso le autobotti recandosi nei punti prestabiliti con contenitori di loro proprietà.  Nei punti di distribuzione i cittadini potranno avvalersi della collaborazione della Protezione Civile regionale. Per informazioni la Sala Operativa della Protezione Civile è attiva ai numero 0874.3142 o numero verde 800.120.021. Ci siamo attivati per prevenire ogni possibile disagio nelle scuole e nei luoghi pubblici e abbiamo attivato la Protezione Civile per ogni evenienza trasmettendo loro il nostro Piano di emergenza idrica. Continueremo a tenervi aggiornati chiedendo informazioni alla Crea, società che gestisce la rete idrica, all’Egam che controlla l’ente di gestione, a Molise Acque che è il fornitore dell’acqua, all’Asrem che deve fare le valutazioni medico sanitarie e all’Arpa che effettua le analisi sull’acqua. – afferma il primo cittadino. Poi rassicura la popolazione e soprattutto i genitori degli studenti termolesi: “I pasti della mensa scolastica di oggi 29 gennaio – spiega – sono stati preparati con acqua in bottiglia, agli studenti è stata distribuita acqua in bottiglia da bere e per l’igiene degli infanti si è usata acqua in bottiglia e/o salviette umidificate. In ogni caso è stata predisposta per le scuole una doppia fornitura di acqua potabile mentre i pasti continueranno ad essere preparati con acqua in bottiglia. Il Comune è in costante contatto con le scuole.”

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: