POLITICA – Bice Antonelli: “Equilibri di bilancio, è l’esito di una procedura di risanamento partita dal 2013”

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
Banca di credito cooperativo Isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

ISERNIA – Con riferimento alle dichiarazioni rese, nei giorni scorsi, dal commissario straordinario Saladino in merito al rispetto del patto di stabilità interno ed all’insussistenza del rischio di default del Comune di Isernia, riceviamo (e integralmente pubblichiamo) la nota dell’ex consigliere comunale di maggioranza  Bice Antonelli.
Premetto di avere la massima stima per la professionalità del dr. Saladino e la più ampia considerazione per l’ottimo lavoro da lui svolto nell’interesse della Città di Isernia; quale consigliere di maggioranza dell’amministrazione appena decaduta ritengo opportuno tuttavia formulare alcune riflessioni dirette a chiarire alcuni passaggi probabilmente non noti all’opinione pubblica, ma di certo politicamente dirimenti rispetto alle questioni di natura squisitamente tecnico – contabile affrontate dal  Commissario.
La gestione finanziaria di un Comune è tecnicamente molto articolata ed i relativi procedimenti amministrativi  sono piuttosto complessi e produttivi di effetti a medio – lungo termine; i risultati delle buone e corrette pratiche non sono il frutto di decisioni immediate ma piuttosto l’epilogo di un lungo cammino politico – amministrativo.
Il recupero dei crediti tributari, l’accertamento straordinario dei residui attivi e passivi, i risparmi di gestione, la riduzione della spesa per il personale rispetto alla media degli anni precedenti ed altre iniziative di buona finanza erano state già intraprese dall’amministrazione e sono state portate avanti dalla gestione commissariale. Ciò ha permesso, anche a costo di iniziali sacrifici da parte dei cittadini, di giungere al raggiungimento degli equilibri di bilancio ed al rispetto degli obiettivi di finanza pubblica già con il bilancio consuntivo e con quello previsionale 2015, il quale ultimo prevedeva, a parità di servizi, una riduzione della pressione fiscale; la procedura di risanamento, partita dal 2013 quale prima preoccupazione dell’amministrazione, si sta avviando quindi alla conclusione.
Senza dire che l’amministrazione ha dovuto affrontare gravissimi problemi ereditati, sia con riferimento a mancati incassi tributari, rinvenuti al suo insediamento (vicenda Esattorie), o sopraggiunti in maniera improvvisa e dirompente (vicenda Spinosa). La prima questione, per la quale ritengo difficile la realizzazione anche parziale del credito, è stata affrontata e gestita con responsabilità; la seconda ha comportato l’adozione di iniziative giudiziarie a più livelli, che sono state per ora in grado di sospendere gli effetti della onerosa condanna subita dal Comune.
Il peso finanziario delle due controversie sul bilancio del Comune supera i dieci milioni di euro.
Ancora,  la procedura per abbreviare i tempi di pagamento dei fornitori era stata intrapresa dalla precedente amministrazione; da avvocato, so quanto sia defatigante e mortificante aver a che fare con i ritardi di pagamento da parte della  pubblica amministrazione, che “strozzano” imprese e liberi professionisti togliendo loro risorse e dignità.
Anche la riorganizzazione del personale è frutto di un lavoro pregresso, attuato anche in previsione di un rafforzamento della struttura mediante la mobilità esterna ed approvato con delibere di giunta e di consiglio.
In conclusione, ben venga il proseguimento dei procedimenti amministrativi virtuosi e l’adozione di nuove iniziative che portino avanti il processo di modernizzazione e razionalizzazione di strutture e servizi; con il personale rammarico che il percorso avviato, certamente irto di difficoltà ma foriero di positivi sviluppi, sia stato bruscamente ed immotivatamente interrotto da scelte politiche non condivisibili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: