VENAFRO – Insormontabili ostacoli di un uomo affetto da diabete con arto amputato

ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione

SALUTE – Un delicato caso a Venafro di un uomo affetto da diabete e che ha bisogno di sottoporsi a dialisi tre volte la settimana presso l’apposito centro del SS Rosario. N.M., con una compagna che gli è costantemente vicina, abita in un alloggio popolare di Via Orazio Flacco situato al terzo piano di un immobile condominiale. Non può camminare, avendo subito l’amputazione di parte di un piede data la patologia che lo affligge, per cui risiedere al terzo piano diventa per l’uomo un elemento ostativo per raggiungere il pulmino dell’assistenza pubblica sotto casa. Altrettanto dicasi per il rientro a casa dopo la dialisi: difficoltà enormi per salire al terzo piano! Intanto, dopo un periodo di ricovero e cura all’unità di medicina del SS Rosario, da qualche giorno è stato dimesso e rientrato a casa, da dove giusto questa mattina e grazie all’intervento dell’assistenza sociale e di taluni volontari è riuscito pur tra grosse difficoltà, stante la sua impossibilità a camminare, a raggiungere il SS Rosario per sottoporsi a dialisi, cosa che deve effettuare tre volte la settimana e per un periodo continuativo. Ed allora le domande: cosa e come fare per venire incontro alle problematiche di N.M.? Ogni volta che ce ne sarà bisogno, ossia tre volte la settimana, ci saranno assistente sociale e volontari a sua disposizione per consentirgli di accedere al centro dialisi del SS Rosario e rientrare a casa dopo le tre ore di cure? Si installerà qualche aiuto meccanico alle scale dell’ immobile popolare in cui risiede perché possa scendere e salire agevolmente a casa? Si individuerà altrove un alloggio popolare a pian terreno in cui trasferire il diabetico perché possa fruire in maniera meno difficoltosa delle cure di cui necessita? Tanti gli interrogativi e tutti dalle risposte non semplici. Certo è che l’uomo non può rinunciare alla dialisi che però, abitando al terzo piano di un immobile e non potendo camminare data l’amputazione subita all’arto, rappresenta allo stato attuale delle cose un enorme problema per N.M., da affrontare e risolvere nel breve.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: