REGIONE – Si lavora a un protocollo per gestire l’emergenza idrica

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Il sistema di controllo e gestione della acque che arrivano nei rubinetti del Basso Molise e quindi Termoli vanno rivisti e meglio organizzati. Lo rivelano i consiglieri regionali Salvatore Ciocca e Cristiano Di Pietro: “Cittadini e amministratori locali –  ha dichiarato il consigliere regionale e capogruppo de “Il Molise di tutti”, Cristiano di Pietro –  hanno giustamente lamentato sia la mancanza di informazione, sia la tempistica dei controlli nonostante l’allarme lanciato. Ecco perché –  continua Di Pietro –  insieme al consigliere Ciocca e al presidente Frattura stiamo predisponendo un protocollo che prevede l’attivazione di una task force che coordini al meglio situazioni emergenziali analoghe a quelle vissute dai comuni nei giorni scorsi. Ritengo infatti inconcepibile il modo in cui sia stata gestita tutta la vicenda”.  Per il consigliere di maggioranza Salvatore Ciocca “l’esperienza vissuta in Basso Molise  deve servire da monito affinché analoghi episodi non si ripetano. Fondamentale dunque dettare nuove regole e tempistiche in un protocollo da attivare subito in caso di emergenza”. I consiglieri ribadiscono anche l’importanza del completamento dell’Acquedotto molisano centrale che consentirà ai cittadini di utilizzare le acque sorgive del Matese e sollecitano a tal proposito il presidente Frattura e l’assessore regionale ai lavori pubblici Pierpaolo Nagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: