CAMPOBASSO – Roxy, luogo della storia cittadina degli ultimi 50 anni. No al suo abbattimento

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Abbattimento del Roxy a Campobasso, l’albergo che negli ultimi 60 anni ha scritto pagine belle nell’album dei ricordi della città, testimone degli avvenimenti salienti locali e regionali soprattutto quelli più ricchi di umanità e socialità che hanno unito persone e famiglie. A proporlo in Consiglio comunale il gruppo di  Cinque stelle. Motivazioni ricondotte a condizioni di igiene pubblica dettate dall’aggravante del degrado in cui versa la struttura. Un ex albergo, comunque, strutturalmente ancora integro che certamente avrebbe dovuto avere altra destinazione e considerazione nel tessuto urbano della città. Riteniamo, come ripetuto altre volte, che smantellarlo e non riconsiderare un suo utilizzo come unità ricettiva di un certo pregio rimettendolo al centro di un contesto culturale e sociale come lo è stato con la gestione Molinari, è estremamente scellerato. Pensare di demolirlo senza riconsiderare una sua rinascita o che tipo di manufatto realizzare su un suolo di proprietà della Regione a 50 metri dal centro della città, è frutto di una politica e soprattutto di una sensibilità più che miope da parte delle Amministrazioni interessate. Basterebbe qualche migliaio di euro per riparare i fori nella protezione della struttura e un po’ di pannelli a porte e finestre per rimettere in sicurezza l’ex albergo e da qui verificare la possibilità di riportarlo alla sua origine. L’ex Roxy iniziò la sua attività negli anni ’50 come Hotel Jolly appartenente alla catena omonima. Dopo lunghe vicende giudiziarie e il passaggio della sua proprietà alla Cassa di risparmio di Campobasso, passò nella proprietà dei Molinari che lo riqualificarono alla fine degli anni ’70 facendone un punto di riferimento per la città e per il Molise, un luogo di intrattenimento e di incontri di ogni tipo dalla politica al divertimento alla convegnistica alla ricettività pura e semplice dove sono accorse migliaia di persone, testimonial, poi, indirettamente di una promozione territoriale gratuita e fruitori in qualche modo di servizi cittadini che per un ventennio hanno sostenuto anche un certo tipo di microeconomia cittadina. Per anni è stato la porta, il biglietto da visita della città, l’approdo d’occasione di personaggi notissimi, vettori da lì attraverso immagini e parole, di slogan pubblicitari utilissimi all’immagine del Molise. Un simbolo che probabilmente, invece, di pensare a demolirlo, come potrebbe avvenire adesso, le amministrazioni che si sono succedute nel tempo, le ultime 4 o 5  e quindi anche la Regione, avrebbero dovuto ricollocarlo nella sua vera funzione di servizio ridandogli una dignità urbanistica e ricettiva come all’origine. Un affidamento a privati con project financing  per riproporlo protagonista di una nuova era per la città  al centro tra l’altro di una piazza (Savoia) di grande storia per il capoluogo non costerebbe nulla. Una finalità e un  progetto che dovrebbero interessare anche la Sovraintendenza ai beni ambientali che farebbe bene a riporre il vincolo alla struttura alberghiera. Visto che la sua origine ha superato i 50 anni di vita pur non avendo caratteristiche di bene storico e ambientale certamente custodisce prospettive di rivalutazione del tessuto urbano e dei suoi servizi soprattutto all’interno del centro storico della città.

Aldo Ciaramella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: