CRONACA – Ricettazione e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, denunciati in due

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

SAN MARTINO IN PENSILIS – Un 36enne di Montorio nei Frentani e un 48enne di San Martino in Pensilis dovranno rispondere di ricettazione e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.
A denunciarli i carabinieri della Compagnia di Larino.
I due viaggiavano a bordo di un’autovettura di media cilindrata sulla S.P. 85, quando sono stati fermati, in agro del Comune di San Martino in Pensilis, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio.
In auto, durante la perquisizione, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Larino e i colleghi della Stazione di Casacalenda hanno trovato una mazza di legno di grosse dimensioni, generi alimentari e alcuni monili in oro di cui, tenuto conto anche dell’ora tarda, circa mezzanotte, la coppia non è riuscita a giustificare la provenienza.
I carabinieri hanno sequestrato la merce in attesa di compiere i necessari accertamenti, al termine dei quali è emerso che gli alimenti erano stati rubati, la notte precedente, in un’abitazione di Lupara ad un cittadino del posto. Il maltolto è stato restituito al legittimo proprietario. Sono tuttora in corso, invece, le indagini finalizzate ad accertare la provenienza degli oggetti in oro.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: