POLITICA – Spese gruppi consiliari, Di Pietro, Tedeschi e Parpiglia condannati per danno erariale

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione

CAMPOBASSO – Fondi del gruppo utilizzati per finanziare il partito. Gli ex consiglieri regionali dell’Italia dei valori Molise, Cristiano Di Pietro, Cosmo Tedeschi e Carmelo Parpiglia sono stati condannati per danno erariale, dalla Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti del Molise. “I tre esponenti politici – si legge nella sentenza di condanna, depositata in questi giorni – non avrebbero utilizzato in maniera corretta i finanziamenti previsti in favore dei gruppi regionali, sostenendo spese non riconducibili alle esigenze e alle finalità istituzionali del gruppo consiliare stesso: a vario titolo, versamenti al partito “Italia dei Valori”, campagna elettorale e una bolletta della luce elettrica”.

La sentenza si riferisce ad attività politiche condotte nel 2012. Il danno erariale calcolato dalla magistratura contabile ammonta a 44.506 euro e dovrà essere risarcito alla Regione Molise: 23.200 euro è la quota imputata a Tedeschi, 12.500 a Di Pietro  e 8.800 quella a Carmelo Parpiglia. Per i giudici contabili, i tre consiglieri regionali avrebbero versato complessivamente 38.900 euro al partito dell’Idv, come dimostrano anche le ricevute di pagamento. Secondo la Corte dei Conti però “il gruppo è un soggetto giuridico e separato dal partito politico”. I tre poi hanno fatto un “utilizzo dei finanziamenti difforme dalla legge”: con 5.100 euro dei gruppi fu pagata parte della campagna elettorale delle elezioni amministrative del 2012, “evento -continuano i giudici – che non coinvolgeva in alcun modo il gruppo consiliare”. Infine, 507 euro, l’importo di due bollette pagate per la fornitura elettrica di utenze ubicate a Isernia, dunque non a Campobasso dove ha sede il gruppo consiliare regionale. L’avvocato Salvatore Di Pardo ha già annunciato il ricorso in appello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: