ECONOMIA – Area di crisi, al bando aiuti a pioggia

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Area di crisi, dissensi e riflessioni in libertà. Come mapparla e secondo quali criteri. Su questo  l’incontro di oggi al Minisetro dell’economia. Di certo dovrà delimitare l’area da Bojano a Venafro, ossia i due Nuclei industriali con tutte le criticità esistenti con particolare attenzione alle filiere dell’agroalimentare e quindi la Gam a quella tessile e perciò l’ex Ittierre al settore metalmeccanico tutti in caduta libera o decotti da tempo. Sulla scia degli obblighi primari prescritti dal riconoscimento dell’area c’è comunque chi suggerisce che l’assegnazione degli aiuti avvenga in maniera rigorosa per quanto sarà ricompreso nella perimetrazione ufficiale e chi anche lo stesso neo assessore alle attività produttive Veneziale che cerca di allargare all’indotto e perciò alle ziende che lavorano per commesse al sistema industriale riconsociuto nell’area di crisi. E qui molti non ci stanno. Si pensa che si conceda di nuovo il fianco per interventi a pioggia che potrebbero essere sparsi su tutto il territorio regionale e quindi rimettere in moto la vecchia politica e programmazione del passato. Diciamo la verità senza fughe in avanti, aspettiamo prima che tutti i passaggi siano annunciati e quindi ufficiali. L’auspicata area di crisi effettivamente elaborata tra le parti istituzionali locali e nazionali deve ancora essere tradotta giuridicamente attraverso dispositivi precisi e manifesti. Che  la sua perimetrazione sia ugualemnte tracciabile e confinata sul terreno, che le indicaziooni di vantaggio e di sostegno mirati siano decretati e quindi quali competenze produttive e imprenditoriali contenga lo stesso decreto finale perché si possa credere e quindi giustificare che le misure previste possano e debbano comprendere l’indotto. I sindacati e alcuni amministratori obiezioni di questo tipo le hanno già poste, qualcuno della politica, come l’ex assessore regionale alle attività produttive, osserva, tra l’altro, che gli interventi di tutela del lavoro e produttiva debbano interessare le filiere ben note che sono all’interno dei due Nuclei industriali di Boiano e Pozzilli :<Se si dirotteranno parte dei fondi per interventi in zone ben distanti e non direttamente collegate a quest’area, si corre il rischio di ripetere errori fatali con tutte le conseguenze che la storia degli ultimi anni ben ci ricorda. Sarebbe perciò opportuno valutare meglio certe scelte che possono vanificare l’intera operazione, ne sono consapevoli anche molti Sindaci dei Comuni che sono direttamente interessati ai vantaggi derivanti dall’Area di Crisi, i quali chiedono che gli interventi siano il più organici e risolutivi possibili, evitando quelli che accontentano tutti, ma non servono a nessuno> Scarabeo valuta anche la tempistica che deve risultare  ragionevolmente veloce per le situazioni di crisi aziendali e per motivi logistici evidenti :< Insomma, i famosi finanziamenti “a pioggia” non favoriranno, in pieno, le zone in cui, invece, i capannoni sono idonei e vuoti per un pronto utilizzo anche da parte di investitori che provengono da fuori regione. Spero che sulla questione si ragioni in maniera ancora più seria e che non si commettano errori che possono inficiare l’intera operazione>. L’appello finale è ottimistico e incoraggiante:<La giusta decisione e la conseguente azione di avvio dei bandi ci mettono nelle condizioni di guardare al futuro con un po’ di ottimismo in più, è un’occasione che non si può perdere, è troppo importante perché si superi il difficile momento che stiamo attraversando, in modo particolare per chi lo vive in maniera diretta: i lavoratori e le loro famiglie>.

Aldo Ciaramella

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: