VENAFRO – Risse notturne tra giovanissimi, purtroppo una costante, la gente è preoccupata

Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
franchitti interiors
Pubblicità Molise Network

CRONACA – Un tema che purtroppo sta diventando una costante per Venafro: il ripetersi con buona frequenza di risse notturne tra giovanissimi, evidentemente sotto l’effetto di alcool o altro. Quasi tutte le notti tra il sabato e la domenica si registrano infatti diverbi e quindi risse tra giovani che danno vita a momenti quanto mai intensi ed agitati a tal punto da lasciare interdetti, senza parole ed anche impauriti i tant’altri coetanei presenti, i quali per fortuna non ne restano coinvolti ma sono loro malgrado testimoni delle violenze che improvvisamente si scatenano. Spintoni, grida, pugni, rissa e zuffe esplodono infatti con buona frequenza tra giovanissimi nelle notti prefestive venafrane e la cosa preoccupa e non piace affatto alla massa dei cittadini. “Cosa sta succedendo a Venafro?”, chiede preoccupato un venafrano di recente suo malgrado testimone di simili fattacci. “Qui, un tempo, si viveva benissimo, c’era massima tranquillità sociale, mentre adesso è tutt’altra cosa. Pensi che quando rientro a casa dopo il lavoro e dopo una certa ora, percorro determinate strade anche se più lunghe per evitarne altre e non restare coinvolto in episodi di violenza. Non è un bel vivere, assolutamente! Si è persa la pace!”. Ha qualcosa da proporre? “Certamente! Comune e forze dell’ordine devono intervenire in maniera immediata e adeguata per stoppare simili episodi assolutamente negativi. Innanzitutto i locali non autorizzati a restare aperti la notte devono chiudere all’ora stabilita e non protrarre le aperture di ore, vendendo alcool e quant’altro. A loro volta le forze dell’ordine, che sono il nostro unico ed essenziale baluardo di difesa in situazioni di estremo pericolo, devono essere maggiormente presenti per controllare e prevenire. Viceversa Venafro, città storicamente civile, si avvierà verso una china pericolosissima!”. E’ fuori di dubbio che sia il caso di seguire i suggerimenti dell’interlocutore al fine di ripristinare e garantire il massimo della sicurezza e della legalità alla città che per colpa di pochi non può e non deve perdere la propria consolidata natura di collettività tranquilla ed affidabile.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: