EVENTI – Il Giordano dice no alle Mutilazioni Genitali femminili

Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

VENAFRO – La “festa della donna” al liceo classico di Venafro è diventato un appuntamento culturale per la città. Una festa riempita anche quest’anno di contenuti, protagonisti in assoluto gli studenti e le studentesse liceali, guidati dai loro professori per dare una testimonianza forte contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne.
“No alle MGF”: l’acronimo richiama una pratica ancestrale che ancora oggi viene praticata in diversi paesi e colpisce oltre 150 milioni di bambine, adolescenti e giovanissime.
Dalla poesia alla pittura, alla scultura,  dal teatro alla storia: la “Festa della donna” al classico di via del Carmine è stato tutto questo. Tante testimonianze, tanti spunti e un video realizzato dagli studenti che ha letteralmente toccato il cuore di tutti i presenti.
“Se Dio non avesse fatta la donna, non avrebbe fatto il fiore”: i versi di Shakespeare ripresi dallo studente Giovanni Pesino che ha introdotto la giornata e indirizzato sui giusti binari il dialogo che si è instaurato tra relatori e platea.
Le poetesse Giuditta Di Cristinzi, Maria Giusti, Federica Passarelli e Antonella Sozio hanno impreziosito l’evento che i loro versi a tema. Pamela Castaldi, Marianna Capasso, Virginia Ricci, Angela Tartaglione e la studentessa dello scientifico Laura Capasso Barbato che dipingeva in diretta durante la manifestazione, con le loro opere hanno fatto da corona con opere a tema.
Toccante, poi la testimonianza del professore Gargano che ha portato un suo contributo veramente interessante e due suoi componimenti sulla donna e sulla Madonna che hanno conquistato proprio tutti. A portare i saluti dell’Amministrazione comunale il vice sindaco Alfredo Ricci che ha sottolineato l’importanza dell’evento che si tiene ogni anno al liceo classico, un evento “che riempie di orgoglio tutti noi, come amministratori, cittadini e venafrani.” Letto anche il messaggio fatto giungere alla dirigenza dell’assessore Angelamaria Tommasone che non ha potuto partecipare perché impegnata a dare una testimonianza in un evento di una associazione culturale regionale. “La giornata internazionale della donna- ha scritto tra l’altro Tommasone- si celebra per ricordare tutte le conquiste delle donne ma anche le discriminazioni e le violenze cui le donne sono state sottoposte in passato e come ci dimostra giornalmente la cronaca ancora oggi. Un caloroso augurio a tutta la comunità scolastica per sempre maggiori ed immancabili fortune, con l’auspicio che l’anno in corso possa continuare in un clima di serenità e dedizione allo studio, presupposto necessario per consentire la nascita di numerosi talenti di domani.”
Al termine un momento di intrattenimento teatrale a cura degli studenti e delle studentesse liceali e ginnasiali che hanno chiuso in bellezza una giornata speciale dedicata alla donna dall’Istituto Statale “Antonio Giordano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: