FESTA DELLA DONNA – 5 consigli “fit” per viverla in forma

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

NUOVA RUBRICA – Apriamo la nostra rubrica “WELLNESS” facendo un grande regalo a tutte le donne! Non ce ne vogliano gli uomini, ma quale migliore occasione per fornire qualche dritta fitness (e non solo) alle nostre amate donne!
Appena dopo Natale molte di voi si saranno immerse in tentativi svariati di smaltire quel chilo di troppo, o eliminare quel fastidioso inestetismo, ma senza molto successo…e paf! Ecco arrivare le festività primaverili: la festa della donna appunto, san Giuseppe e le sue golosità, ma a coronare tutto ecco Pasqua!
Neanche la forza di provare a rimettersi in forma che tutto sembra remarci contro. Ma si sa i piaceri della vita si vivono anche a tavola, e concedersi qualche bontà non guasta. Già, “qualche”. Parolina magica che ai più sfugge.

fit

.

Eccovi allora 5 consigli da mettere in pratica da oggi in poi per far si che il lavoro profuso in palestra o all’aperto sia ottimizzato e soprattutto che le feste non distruggano tutto:

.

1 – RISPETTA LA LEGGE DELL’EQUILIBRIO, il troppo storpia in tutto si sa. Questo vale per l’alimentazione, ma anche per lo sport. Lasciati seguire da un professionista e non improvvisare allenamenti svariati senza cognizione di causa solo perché hai peccato a tavola! Segui il tuo protocollo d’allenamento senza esagerare. Altrimenti non smaltirai ciò che hai mangiato, ma al contrario creerai una situazione di stress all’organismo che di certo non gli farà sfruttare l’efficacia dell’esercizio fisico stesso: il benessere.

2 – NON ESSERE DIPENDENTE DAL CIBO, secondo recenti studi i cibi artefatti, ed in particolar modo gli zuccheri semplici, creerebbero una sorta di dipendenza dal quale è molto difficile uscire. Non abbandonarti dunque a quei cibi, ma concediti lo “sfizio” senza che esso diventi un vizio.

3 – NON CERCARE IL MIRACOLO, non credete alla dieta del momento, o all’esercizio miracoloso. I fisici atletici, quelli veri, sono frutto di passione, costanza e dedizione nell’esercizio fisico e attenzione regolare all’alimentazione. Il che non significa diventare maniaci ossessivi della palestra o della dieta, ma solo esercitarsi con cura e regolarità secondo protocolli specifici per ognuno e mangiare cibi di qualità elevata concedendosi un premio “culinario” ogni tanto. Il che non vuol dire vivere frustrati, anzi. Provare per credere.

4 – NON CERCARE DI DIMAGRIRE UN MESE PRIMA DELL’ESTATE, oziare piace un po’ a tutti. La bellezza del “perder tempo” è la cultura di oggi che si diffonde sempre di più. Ed è li che le migliori aziende di integratori o macchinari da palestra si tuffano a capofitto inventando il prodotto o l’attrezzo del secolo che ti fa perdere in poco tempo tutto quello che hai accumulato oziando! Signore, ma se questo fosse vero, perché un atleta d’elite impiega 4 anni per preparare una olimpiade? Rilfettete! E muovetevi.

5 – DIVERTITI IN MODO SANO, cucina alternativa, sport in ogni sua forma. Sei sicura che per divertirsi bisogna abbuffarsi a dismisura o restare incollate al divano? Esistono migliaia di libri in letteratura che parlano di sana cucina fit dal gusto eccezionale al quale fare riferimento per sbizzarrirsi in cucina. E poi alzarsi dal divano per una bella passeggiata a piedi o in bici, che toccasana! Magari in compagnia! Risultato? Kg in meno sulla bilancia, tempo utilizzato nel migliore dei modi, benessere ad ogni livello!

Cinque pratici consigli atti a sfatare qualche tabù che ci portiamo dietro. Si vive una volta sola, ma facciamolo nel migliore dei modi.

Buona festa della donna

 

CHINESIL

Dott. Mario Silvestri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: