FELICITA’ – I Paesi più felici del mondo? Dimenticate l’Italia

ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino

CLASSIFICA – È la Svizzera il Paese con il più alto tasso di felicità al mondo, davanti a Islanda e Danimarca. È quanto emerge dalla nuova edizione del World Happiness Report (Rapporto sulla felicità nel mondo) realizzato per il Programma di sviluppo sostenibile dell’Onu da John Helliwell della University of British Columbia, Richard Layard della London School of Economics e Jeffrey D. Sachs, direttore dell’Earth Institute della Columbia University.

Un rapporto che per la prima volta fotografa anche l’impatto della crisi economica degli ultimi anni sullo stato psicologico e sulla soddisfazione di sé delle popolazioni più colpite. E l’impatto si vede eccome: la Grecia è il Paese dove l’indice della felicità ha accusato il più forte calo nel mondo: ben 1,5 punti in meno (su 10) rispetto al periodo pre-crisi. Una flessione record a livello mondiale. Non va molto meglio all’Italia, che nello stesso intervallo di tempo ha perso 0,8 punti di felicità, la terza flessione più grande dopo quelle di Grecia ed Egitto. Male anche la Spagna (-0,7). L’Italia però mantiene una posizione assoluta discreta (cinquantesima su 158 nazioni censite), così come la Spagna (trentaseisesima), mentre la Grecia precipita alla posizione numero 102, tra lo Swaziland e il Libano. Atene è lontanissima da Gran Bretagna, 21esima, Germania, 26esima, e Francia, 29esima.

Il rapporto dell’Onu, un corposo documento di 173 pagine, cerca di misurare la felicità dei singoli Paesi attraverso un indice che sintetizza numeri reali come il reddito pro capite e l’aspettativa di vita e percezioni di sé riassunte in un apposito sondaggio realizzato da Gallup (Gallup World Poll on perceptions of social support). Ogni Paese viene così classificato in una scala che va da 0 a 10.

La Svizzera, con un punteggio di 7,59, ha così battuto l’Islanda (7,56), la Danimarca, che in passato aveva ottenuto il primo posto (7,52) e la Norvegia. Nella top ten ci sono anche Canada, Finlandia, Paesi Bassi, Svezia, Nuova Zelanda e Australia. Fuori dai primi dieci posti invece gli Stati Uniti, che si sono piazzati quindicesimi, L’identikit della felicità insomma non sembra avere nulla a che fare con le condizioni climatiche (molti dei Paesi in cima alla classifica hanno climi rigidi) ma al contrario è legato al clima economico e alla capacità delle istituzioni di governare la società. Al polo opposto, nelle ultime dieci posizioni ci sono ben otto Paesi dell’Africa subsahariana, più Siria e Afghanistan, due Paesi vittime di anni di guerra.

Il crollo di un Paese come la Grecia, affermano gli autori del rapporto, va ben oltre le perdite legate a fattori economici, perché ha intaccato «la struttura sociale» del Paese. «Se le istituzioni si rivelano inadeguate di fronte alle sfide poste dalla crisi, l’impatto sulla felicità è ancora maggiore» di quanto dicano le statistiche economiche.
Il primo indice Onu della felicità è stato realizzato nel 2012. All’origine c’è stata un’iniziativa del Bhutan, il primo Paese al mondo ad aver introdotto un indice nazionale della felicità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: