VENAFRO – Tradizionale appuntamento con “i favor” su piazze e strade del centro storico

Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione
DR F35 Promozione

EVENTI – San Giuseppe, sabato prossimo 19 marzo, un insieme di festeggiamenti ed appuntamenti praticamente irrinunciabili. Partiamo da quelli comuni a tutti, per arrivare agli altri più particolari, tipici e tradizionali. Innanzitutto diciamo che San Giuseppe è il Protettore del focolare domestico e quindi del fuoco. Nella figura di Giuseppe s’identifica storicamente la famiglia, per cui nella giornata ricorre la festa della famiglia, evento assai sentito e partecipato. Subito dopo, come dimenticarlo, ecco celebrarsi nella stessa giornata la festa del papà, evento attesissimo dalla stragrande maggioranza (per non dire totalità !) degli italiani, a prescindere da talune assai opinabili posizioni emerse in questi ultimi giorni in determinati ambienti scolastici del nord Italia che pensano di modificare quella che storia e cultura hanno da sempre celebrato come Festa del Papà e che, voglia Dio, resti tale nonostante il correre dei secoli ed il mutare di determinate mentalità umane! Terzo ed importantissimo appuntamento della stessa giornata di San Giuseppe, almeno relativamente a Venafro vista la tradizione che regge alla grande nonostante il trascorrere del tempo, ha aspetti più tipici e particolari: trattasi dei caratteristici Falò di San Giuseppe (in dialetto, “ i favor’ “), ossia enormi cataste di legna che dalle prime ombre della sera verranno accese su piazze e strade del centro storico attirando tantissima gente e restando ad ardere e riscaldare sino a notte inoltrata, coinvolgendo migliaia di persone di ogni età. Attorno a “ i favor’ “ di Porta Nova, San Francesco, Sant’Antuon’, Cristo, Manganelle, Mercato ect. si ritroveranno giovani, anziani e adulti d’ambo i sessi per parlare, riscaldarsi, mangiare, bere, cantare e divertirsi, ribadendo in tal modo la meravigliosa tenuta di una tradizione bellissima ed assai ricca sotto il profilo della migliore socializzazione. Ed allora Buon San Giuseppe a tutti, papà in primis, senza “se“ e senza “ma“!

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: