SISMA – Precari della ricostruzione: “A Ciocca la nuova delega ai non rinnovi dei contratti”

ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
Maison Du Café Venafro

LAVORO – In una nota, il gruppo dei precari post sisma 2002 commenta le dichiarazioni del consigliere Ciocca, delegato alla Ricostruzione e Protezione Civile, in merito ai mancati rinnovi dei contratti. Ciocca aveva voluto smorzare le polemiche, chiarendo che quelli che erano stati definiti ‘licenziamenti’, erano invece ‘scadenze contrattuali’.
Noi, stavolta –ironizzano i lavoratori – incredibilmente, siamo d’accordo con lui! Effettivamente c’è una sottile differenza, anche se il risultato è lo stesso, tra licenziamento e scadenza contrattuale.
Differentemente dal licenziamento – commentano – con la scadenza contrattuale non ti sporchi nemmeno le mani; se pianifichi di buttare fuori qualcuno, basta solo dire che non c’è soluzione.  Come si fa a non dar ragione a chi, meglio del mago Houdini, riesce a far funzionare nel pieno rispetto delle regole (si spera visto che sembra nessuno controlli) un ente senza dipendenti”.
I precari della ricostruzione si dicono curiosi di “apprendere la geniale soluzione e magari di vederla immediatamente applicata a tutto il comparto amministrativo-politico. Provate ad immaginare – continuano – l’ARSARP, l’ARPA o, pensando in grande, la Regione Molise e il Consiglio Regionale funzionare solo con il Direttore Generale o solo con il Presidente, altro che spending review, avremmo risolto tutti i problemi del mondo“.
Poi, con la stessa amara ironia, fanno i migliori auguri per la santa Pasqua a tutti coloro, presidente Frattura e consigliere Ciocca (al quale attribuiscono una nuova delega “ai non rinnovi dei contratti“) per primi, che “si sono adoperati nel portare a termine la “soluzione finale” nei nostri confronti e di tutti i precari molisani… Auguri di pace, serenità e speranza… speranza che, anche voi come noi,  possiate, tutti i giorni, incontrare nella vita persone che agiscano nei vostri confronti, con la stessa giustizia, rettitudine, comprensione e – concludono – bontà d’animo che voi dispensate”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: