POLIZIA – Prevenzione, controlli straordinari nel venafrano

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Prosegue incessante l’attività straordinaria  di controllo del territorio in provincia da parte della Polizia di Stato della Questura di Isernia. Il dispositivo, già iniziato prima del ponte di Pasqua e coordinato dal dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso pubblico, ha visto l’impiego di equipaggi della locali Sezione “Volanti” e di due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Basilicata” di Potenza, al fine di prevenire e contrastare le forme di criminalità più diffuse, da quella predatoria allo spaccio di sostanze stupefacenti e all’immigrazione clandestina.
Nella serata di ieri e fino alle prime luci dell’alba, le pattuglie hanno effettuato una serie di posti di blocco nel comune di Venafro controllando molti locali pubblici e identificando le persone presenti all’interno. Inoltre, con l’ausilio della locale Sezione Polizia Stradale, è stato monitorato attentamente il traffico veicolare sulle principali arterie stradali di collegamento tra Venafro con Roma e Napoli ed Isernia, al fine di identificare soggetti pericolosi per la sicurezza pubblica provenienti da fuori provincia.
Nel corso dei citati servizi ed, in particolare, durante i posti di controllo sono stati fermati oltre 100 veicoli accuratamene selezionati in base alle caratteristiche di interesse ai fini di Polizia in modo da garantire il massimo risultato dell’azione di prevenzione ed identificate più di 170 persone. Parallelamente sono stati eseguiti controlli alle persone sottoposte a misure di prevenzione o sicurezza .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: