SANITÀ – Fiaccolata, tante le adesioni

Lucio Pastore
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Si moltiplicano le adesioni alla Fiaccolata in difesa della Sanità pubblica, organizzata dal Comitato Bene Comune Veneziale e prevista per domani 31 marzo alle ore 18, con partenza dal Piazzale della Stazione di Isernia.
Sinistra Ecologia Libertà Molise, attiva fin dall’inizio nel Forum in difesa della sanità pubblica,  fa appello alla partecipazione di cittadini, cittadine e amministratori locali.
È necessaria una massiccia mobilitazione – affermano i coordinatori regionale e provinciale, Gigino D’Angelo e Sara Ferri – affinché risulti evidente il pensiero popolare e la decisa convinzione che il diritto di cura e prevenzione è un diritto di tutte e tutti. Un ruolo importante sarà quello dei Sindaci,  che con la loro presenza potranno testimoniare la preoccupazione che le scelte del commissario alla Sanità e del governo regionale stanno provocando.  Lo smantellamento di interi reparti, la mancata ottimizzazione dei servizi, la scarsa attenzione al sistema sanitario pubblico e alla medicina territoriale richiedono un impegno dal basso, con un nuovo protagonismo di quanti ritengono che la persona e i suoi bisogni siamo al centro delle scelte politiche“. Come annunciato dal coordinatore Giacomo Lombardi e dal portavoce Antonio Carlone, ci sarà anche il Movimento politico Coscienza civica. La Sanità pubblica di fatto rischia di essere smantellata ed è necessaria una risposta popolare forte per una svolta ed un cambio di direzione, per questo Coscienza Civica” ha deciso di accogliere l’appello del comitato promotore.
La sanità privata costituisce certamente un valore aggiunto nella nostra regione, ma deve rappresentare l’integrazione e non certo la sostituzione di quella pubblica”.
Sulla stessa lunghezza d’onda la Fiom-Cgil Molise e la Cgil Molise che interverranno con i propri iscritti e invitano tutti a partecipare: “Per contrastare la politica di impoverimento e di depauperamento delle strutture pubbliche, portata avanti dal Governo locale, per non avere ancora una volta un primato negativo, quello di regione all’avanguardia nel processo nazionale di privatizzazione del diritto alla salute“.
“Le lunghe liste di attesa negli ospedali, la mancanza di posti letto e di personale  sanitario – afferma il segretario regionale Fiom Giuseppe Tarantino sono causati  dal continuo taglio di servizi e di personale nella sanità pubblica. La Proposta di Riordino Sanitario del Governatore Frattura, va proprio in direzione contraria,  cioè  verso la privatizzazione del servizio sanitario dell’intera regione. Il costo dei ticket ( gravato da una sovrattassa regionale nelle strutture pubbliche), le lunghe liste di attesa, la scarsità di personale medico e infermieristico sono il modo per scoraggiare i pazienti e per portare a morte lenta ma inesorabile le strutture pubbliche. Non possiamo accettare – aggiunge – il principio che si deleghino ai privati interi pezzi di Sanità Pubblica, quelli che forniscono i livelli essenziali di assistenza. Già ora molti, specie quelli che hanno perso il lavoro, rinunciano a curarsi per mancanza di risorse, ma quando la Sanità diventerà interamente privata potranno curarsi solo quelli che di soldi – conclude – ne hanno davvero tanti“.
La funzione pubblica Cgil ha predisposto un pullman che partirà da Campobasso, dal vecchio stadio Romagnoli, alle ore 16.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: