CRONACA – Tenta due truffe, arrestato pluripregiudicato

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud

salvatore

ISERNIA – E’ arrivato da Forcella, pensando di trovare ad Isernia un terreno fertile. Come da copione, ha fatto un paio di telefonate, scegliendo quali vittime due anziane signore: una 70enne e una 80enne che, per comodità, abitavano anche a due passi l’una dall’altra.
L’uomo Salvatore Volgare, 43 anni, con numerosi precedenti di Polizia in materia di reati contro il patrimonio, contro la persona, per associazione a delinquere, traffico d’armi, con questo “giochetto da ragazzi“, già sperava in un guadagno facile, che non  comportasse troppi rischi.
Immaginava di farla franca o al massimo di poter incappare in una querela, l’ennesima. E invece, qui a Isernia, si è dovuto ricredere.
Il truffatore è finito in manette per due tentate truffe. A porre fine ai suoi piani, proprio la lucidità delle vittime, contattate entrambe telefonicamente sul numero fisso di casa.
Dall’altra parte della cornetta, la tiritera era la stessa: l’uomo si è presentato come agente assicurativo. Ai rispettivi figli –  ha raccontato il falso assicuratore alle  donne – era scaduta la polizza e per il rinnovo, senza ulteriori problemi, si sarebbero dovuti pagare 4.500 euro.
Nel primo caso, la 70enne ha confidato all’uomo di non avere a disposizione tale somma e questi, quindi, le ha proposto un pagamento “minimo” di 2.500 euro da consegnare da lì a poco a un suo collaboratore che sarebbe passato presso la sua abitazione.
Insospettita e preoccupata, l’anziana, già in precedenza vittima di altri due tentativi di truffa, ha contattato il 113 della Polizia di Stato e l’operatore, nel frattempo, ha provveduto ad inviare sul posto una pattuglia in borghese della Squadra Mobile.
Poco prima dell’arrivo della Polizia, come già pattuito, un uomo di circa 40 anni si è presentato a casa della donna che, percepito l’inganno, con una scusa di dover andare al bagno, ha perso tempo.
Qui ha richiamato, una seconda volta, la Sala Operativa della Questura. L’agente al telefono l’ha invitata a mantenere la calma e a non farsi prendere dal panico, rassicurandola sul pronto intervento di una pattuglia.
Il truffatore, nel frattempo, intuendo che qualcosa non stava andando nel verso giusto, si è dileguato immediatamente. La donna però ha avuto, in quei pochi minuti, la possibilità di guardarlo in faccia e di descriverlo, con esattezza, agli uomini della Polizia di stato.
Nel frattempo, è giunta una nuova segnalazione alla Sala Operativa di un analogo tentativo di truffa ai danni dell’altra signora di 80 anni.
Grazie però alla precisa descrizione fornita dalla prima vittima, l’uomo è stato subito individuato  da un’auto anticrimine, proprio mentre era nei pressi dell’abitazione dell’80enne, che stava per essere truffata. L’uomo è stato fermato e portato in Questura, dove sono scattate le manette.
Sono comunque in corso ulteriori indagini al fine di stabilire se sia lo stesso autore di analoghe truffe perpetrate recentemente in questo capoluogo ai danni di persone anziane.
E’ doveroso sottolineare come in questo caso, anche grazie ai continui avvisi diramati dalle Forze dell’Ordine, la tempestiva segnalazione ha permesso di assicurare alla giustizia l’autore di un gesto spregevole che, oltre al danno materiale, causa anche e soprattutto danni psicologici alle persone truffate. “L’invito rimane quello di segnalare tempestivamente qualsiasi situazione, auto o persona sospetta alle Centrali Operative della Forze dell’Ordine tramite i numeri di emergenza 113 e 112 – ha affermato il dirigente della squadra mobile Fabio Capaldo, che ha voluto elargire alcuni consigli – lasciare gli anziani meno soli e far sì che non abbiano una grande disponibilità di contanti in casa”.

IMG_20160402_111048_1_BURST001_COVER

 

Salvatore Volgare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
pasticceria Di Caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: