ECONOMIA – Misure finanziarie dedicate a professionisti e imprese

DR 5.0 Promozione
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Dieci  milioni di euro che attraverso moltiplicatori partecipativi diventano una sessantina di milioni e smobilizzo dei crediti per la pubblica amministrazione. Sono le prime misure che la Fin Molise attraverso la Regione ha messo a disposizione della ripresa economica e produttiva delle piccole e medie imprese e degli studi professionali. Lo hanno annunciato in una conferenza stampa l’assessore alle attività produttive Veneziale, il Governatore Frattura e il presidente di Fin Molise Lolita Gallo. Strumenti finanziari che tra l’altro accompagneranno il percorso e le agevolazioni dell’area di crisi complessa Bojano-Venafro così come modulati e riprogrammati nel nuovo documento economico e finanziario regionale. Con la nuova governance di Fin Molise, la riformulazione degli assetti di bilancio e quindi la rimozione delle criticità legate a debiti del passato, saranno costituiti un Fondo unico anticrisi con facilitazioni di accesso al credito e il riconoscimento di ulteriori vantaggi per quelle imprese che nel loro percorso produttivo e d’ impegno sociale e occupazionale avranno raggiunto le migliori e più evidenti performance. I beneficiari saranno le imprese e i professionisti titolari di studi propri oltre a sostegni bancari e quindi finanziari attraverso la Finanziaria molisana. In alcuni casi ci sarà anche l’assistenza nei rapporti con gli istituti di credito per la gestione e le garanzie di mutui, finanziamenti e prestiti. Un pacchetto di supporti tecnici e ed economici messi tutti insieme in un paniere variegato utilissimo e adeguato per ogni tipo di attività che unitamente al Fsr al completamento dell’accordo di programma  comprenderanno misure molto ampie da fondi e sostegni regionali a quelli nazionali e strutturali europei, l’uno complementare dell’altro. L’importo massimo attribuibile a ogni singola impresa non può superare i 2,5 milioni di euro che andranno a ripianare e a ricoprire nuovi investimenti, a garantire la liquidità d’impresa, a supportare le start up,  a consolidare il debito e a finanziare il pagamento degli oneri sociali. Cinque misure “dedicate” in un percorso strategico strutturato che, come hanno sintetizzato l’assessore Veneziale e il presidente Frattura, ha l’ obiettivo di finanziare le attività produttive del Molise e perciò allo stesso tempo di garantire gli stessi finanziamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: