POST MATTARELLA – Polemiche: non finiscono mai. Per Di Sandro: passerella di politici

filoteo-di-sandro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

 CAMPOBASSO – Al coro di quelli a cui non hanno condiviso più la visita del Presidente della Repubblica, il modo come è stata gestita e rappresentata ai suoi occhi e alle sue orecchie, si aggiunge il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Filoteo Di Sandro. Che stigmatizza la passerella di politici e amministratori in giacca e cravatta nell’Aula magna dell’Università poco attenti, per usare un eufemismo, invece, a porre le questioni vere le criticità locali:<Sarebbe stata infatti una buona occasione – ha detto Di Sandro –  se i nostri rappresentati politici presenti all’incontro, anziché sedersi in prima fila ad applaudire alle parole del Presidente, avessero sfruttato la vetrina per palesare le enormi difficoltà di un territorio troppo spesso penalizzato da normative nazionali stringenti legate e logiche di popolosità che mai potremo raggiungere. Sarebbe stata la migliore delle occasioni per esprimere le nostre difficoltà in termini di tutela del diritto alla salute dei cittadini, viste le stringenti norme che impongono la chiusura di alcune tipologie di presidi ospedalieri al di sotto di un determinato bacino d’utenza – ha precisato il coordinatore regionale di Fdi An – , oppure per fa vedere, con mano, al Presidente Mattarella la desolazione di quelli che un tempo erano i nostri gioielli industriali come la Gam, l’Ittierre o lo Zuccherificio del Molise; oppure, ancora, sarebbe stato il momento opportuno per sottolineare le difficoltà dei nostri trasporti su rotaia o quelli legati alla rete stradale; sarebbe stato opportuno che il Presidente visitasse l’intero Molise, composto da due Province una delle quali viene spesso dimenticata quando non penalizzata>. Di Sandro quindi giudicando un’occasione perduta quella di ieri per non avere mostrato le lacrime di un territorio causa il dramma del lavoro e quindi sociale a nome di Fdi -An propone di invitare quanto prima il Capo dello Stato <per incontrare i cassintegrati i disoccupati i giovani costretti ad abbandonare la regione in cerca di fortuna i negozianti sull’orlo del fallimento gli anziani costretti a cedere la propria pensione ai figli senza lavoro o i malati in attesa di un esame. Se il Presidente vorrà tornare gli presenteremo questa realtà allora si che sarà stata una buona occasione e per difendere il territorio, le aree interne e la propria popolazione>.

Potrebbe essere anche così, carissimo Filoteo attore di tante battaglie regionali e in An, ma sarebbe parso oltremodo provinciale, lacrimoso e quasi, vile presentare il Molise come una “catacomba”, un relitto sul mare in balia delle onde, un rudere che cade a pezzi, un pezzo al giorno per scomparire fra qualche anno definitivamente. Sarà anche così in parte, ma in un’ occasione come quella della visita del Capo dello Stato era necessario dimostrare, almeno a parole, che il Molise è una Regione e una regione che ha le potenzialità per riscattarsi, che possiede le qualità e gli uomini o meglio i giovani per rivoltare e buttare giù la classe politica e dirigente che ci sono, che è una regione, insomma, che non vuole scomparire. Non poteva essere una litania, un'”incazzatura” contro tutti, un’eruzione dialettica velenosa il giorno in cui il Presidente è arrivato per inaugurare un Centro che dovrà costituire, almeno si spera, il volano tecnico e progettuale delle Aree interne in fatto di studi e di ricerca delle soluzioni legate al territorio. Per i problemi che tu sottolinei ci sono altre sedi, rappresentanze istituzionali che dovrebbero darsi da fare per risolverle, almeno una all’anno, delegazioni parlamentari che invece di azzannarsi tra di loro dovrebbero pensare  a fare la politica che serve al Molise nelle sedi delle Commissioni parlamentari nelle sedi dei Ministeri, a esercitare quella pressione politica unitaria che serve sul Premier Renzi. Gettarsi lacrime addosso ci sarebbe sembrata demagogia strumentale occasionale, un rito grigio di pura tristezza di un popolo che probabilmente sa solo piangere. Il presidente è una figura altissima della Repubblica italiana, la bandiera, la rappresentazione del Molise va portata altrove roteando i pugni sulle scrivanie e trovando e coltivando soprattutto la volontà la passione e la professionalità a lavorare per la gente. Nelle dichiarazioni e relazioni lette meditate e ripetute prima a tavolino nei “camerini” delle istituzioni, ci sono stati molti passaggi di ordine sociale legate alle questioni locali, andare oltre sarebbe stato come forzare o fare troppo rumore su un’accoglienza di dovuta e forte cortesia e discrezionalità con la conseguenza di andare ad urtare una sensibilità personale che in una visita di questo tipo bisogna salvaguardare per tante ragioni. A ogni luogo insomma cci sono  comportamenti e quindi azioni da intraprendere per difendere obiettivi di comunità.                                               Aldo Ciaramella 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
pasticceria Di Caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
Maison Du Café Venafro
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: