STRADE – Strada 25, o Via Vecchia, un pericolo costante

pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – C’è un pericolo costante e terribile giusto nel cuore della pianura venafrana. È rappresentato dalla Strada 25, o Via Vecchia, un budello di 5 km che solca in due la piana dell’estremo Molise occidentale e che, ideata decenni addietro principalmente per servire l’agricoltura, i coltivatori e l’economia del settore, é divenuta negli anni tutt’altro sino a fungere da arteria di collegamento tra ovest ed est (e viceversa) della pianura venafrana, in modo da bypassare l’abitato di Venafro. Sulla 25 o Via Vecchia sfreccia infatti oggi tantissimo traffico su gomma interregionale sia leggero che pesante, traffico che procede a velocità sostenutissime e perciò assai pericolose mancando sulla strada in questione ogni tipo di controllo preventivo da parte delle forze dell’ordine. Mai cioè una pattuglia o militari a vigilare perché le velocità sulla 25 o Via Vecchia non siano eccessive, per cui quanti procedono sull’arteria lo fanno a 100/150 km orari in barba al codice della strada, senza freni, senza limiti di sorta e soprattutto infischiandosene dei pericoli che arrecano a conducenti dei mezzi agricoli in transito, a ciclisti o a pedoni! Oltretutto tale arteria non si presenta affatto in condizioni ottimali di tenuta ed efficienza, ma è costellata di micidiali avvallamenti, ha una segnaletica orizzontale e verticale in pessimo stato e presenta una infinità di rischi per l’incolumità delle persone che quotidianamente la percorrono a piedi, in bici o su gomma. Stiamo scrivendo di arteria provinciale, che andrebbe quindi accudita e migliorata dall’Ente pentro di Via Berta, ma il suo controllo è certamente compito delle forze dell’ordine in generale, la cui presenza appare oltremodo necessaria per prevenire qualsivoglia problema e indurre chi sfreccia su gomma a velocità impossibili a rallentare la marcia per l’incolumità propria ed altrui. Avverrà tutto questo, in modo da rendere più tranquilla e meno pericolosa l’arteria in questione? Ad augurarselo sono tutti coloro che ogni giorno si servono per lavoro, sport o perché vi abitano della Strada 25 o Via Vecchia della pianura venafrana.
Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: