APPALTI TRUCCATI – Accolta richiesta dei legali, Calabrese torna libero

Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro

ISERNIA  – Il gip del tribunale di Isernia, Antonio Ruscito, ha accolto la richiesta  dei legali, revocando la misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari per Roberto Calabrese, sindaco di Forlì del Sannio.
Il primo cittadino è rimasto coinvolto nell’inchiesta della Procura di Isernia “Dirty Mayors”. Nel mirino degli inquirenti una serie di appalti pubblici truccati.  Nel registro degli indagati ci sono 144 persone.
La decisione è arrivata oggi pomeriggio, a pochi giorni di distanza dall’interrogatorio di garanzia. Calabrese fu l’unico a rispondere alle domande del giudice, fornendo la propria versione dei fatti. A parlare fu  anche l’imprenditore Claudio Favellato, sottoposto però all’obbligo di dimora nel comune di residenza. Gli altri imputati si avvalsero della facoltà di non rispondere. Soddisfatti per la decisione del giudice gli avvocati Marciano Moscardino e Bice Antonelli. Lunedì, intanto, saranno ascoltati i tecnici comunali per cui è stata chiesta l’interdizione dai pubblici uffici.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: