SANITA’ – Carcinoma del colon, un’emergenza sociale

vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Il carcinoma del colon-retto è in assoluto il tumore a maggiore insorgenza nella popolazione italiana, una patologia che rappresenta un vero e proprio allarme sociale, oggetto di studi e di riflessioni di esperti e addetti ai lavori.  In quest’ottica l’11 e 12 maggio  si svolgerà nell’Aula “Crucitti” della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II”,  il corso di formazione ” tumori del colon retto nuove prospettive terapeutiche”. L’evento è stato promosso in collaborazione con la Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. I presidenti del corso sono: il professore Rocco Bellantone, presidente della Facoltà di medicina e chirurgia, il professor Giovanni Battista Doglietto, direttore dll’ Istituto di clinica chirurgica del Policlinico “Gemelli” , e il professor Fabio Pacelli, direttore del Dipartimento di oncologia della Fondazione. I coordinatori scientifici ed organizzatori sono il dott. Fabio Rotondi, Direttore dell’U.O.C. di Chirurgia generale ed oncologia della Fondazione e il dott. Pietro Princi, Chirurgo endocrino. Nel corso dell’evento si svolgerà la seconda edizione “premio oncologico” Giovanni Falcione. Il giudice molisano molto conosciuto e stimato in Regione, si è impegnato anche per sostenere e promuovere la ricerca scientifica e l’assistenza sanitaria d’eccellenza. Questo importante riconoscimento verrà assegnato ad una personalità del mondo scientifico, che si è distinta nell’attività clinica e di ricerca. Un’occasione per ricordare un “grande uomo” a cui tutti sono ancora profondamente legati e allo stesso tempo sostenere la ricerca soprattutto in ambito oncologico. Il carcinoma del colon risulta al gterzo posto, preceduto da prostata e polmone (14% di tutti i nuovi tumori), tra le donne al secondo posto, preceduto dalla mammella, con il 13%. Nella classifica dei tumori più frequenti per gruppi di età il carcinoma del colon-retto occupa sempre posizioni elevate, variando nelle diverse età tra l’8% e il 14% negli uomini e tra il 5% e il 17% nelle donne. La diffusione dei fattori di rischio, l’anticipazione diagnostica e l’aumento dell’età media della popolazione sono alla base della progressiva crescita dell’incidenza di questo tumore negli ultimi decenni. Il trend temporale per gli uomini è passato da un andamento in crescita (+2,3% l’anno) fino alla metà degli anni Duemila, ad una successiva riduzione (–7,1%/anno), effetti associati con l’attivazione dei programmi di screening organizzati e dei round cosiddetti di prevalenza. I confronti geografici nazionali mostrano valori omogenei nel Centro-Nord e inferiori a Sud sia nei maschi (Sud –18% rispetto al Nord) sia nelle femmine (Sud –13%).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: