CRONACA – Ancora raggiri in danno di anziani venafrani. Sottratti migliaia di euro ad un ultra 80enne

Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

VENAFRO – Ancora raggiri in danno di anziani venafrani da parte di scaltri sconosciuti che con furbizia e mestiere riescono a guadagnare la fiducia delle loro vittime cui alla fine purtroppo non resta che l’amarissima constatazione del raggiro subìto. Ed è soprattutto questo l’aspetto più terribile di vicende simili: l’anziano mortificato, amareggiato ed avvilito per il danno ed il raggiro patiti!
Veniamo all’ennesima storia, non senza tornare a raccomandare a quanti sono avanti negli anni di non fidarsi assolutamente di persone estranee e sconosciute che bussano a casa loro, ma di assumere preventivamente tutte le autodifese del caso.
Mai aprire, ad esempio, a sconosciuti, mai far entrare estranei in casa e non fidarsi affatto delle mille astuzie altrui, ma di procedere a propri controlli e verifiche preliminari prima di predisporsi a qualsivoglia disponibilità. Non ultimo, contattare subito le forze dell’ordine prima di fare qualsiasi altra cosa. Ecco il raggiro cui sono andati incontro anziani coniugi di Venafro.
Uno sconosciuto di media età bussa alla loro porta di casa e porta loro i saluti (espediente immancabile !) del figlio che vive e lavora in altra città. Subito dopo, rotto il ghiaccio e conquistata la fiducia dell’anziana coppia, la più classica delle affermazioni: “A vostro figlio -afferma lo sconosciuto- occorre denaro per riparare la propria auto. Se non credete, parlate direttamente con lui”.
Ed il soggetto di malaffare prontamente col proprio telefonino compone un numero e fa parlare la coppia col loro figlio, che altri non è se non il complice del pessimo individuo.
Gli anziani via telefono si convincono però di parlare proprio col figlio ed accettano, sentite le insistenze di quegli via cavo, di dare allo sconosciuto diverse migliaia di euro perché il figlio possa riparare l’auto. Intascato il denaro, lo sconosciuto saluta e va via. A quel punto i due coniugi decidono di contattare telefonicamente un’altra figlia per raccontare l’intera vicenda e non passa tempo che il raggiro purtroppo viene scoperto, ma quando ormai del malvivente e del denaro intascato non c’è più traccia! Scoramento, delusione ed abbattimento da parte dell’anziana coppia che non sa darsi pace per quanto capitatole. Ed allora massima attenzione da parte di tutti perché i malintenzionati, o meglio i delinquenti e i ladri sono davanti alla nostra porta di casa!
Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: